Nucleare Iran: USA vogliono tornare ai colloqui

0
191
Nucleare Iran: USA vogliono tornare ai colloqui

Gli USA vogliono tornare ai colloqui sul nucleare dell’Iran. Ad affermarlo è il ministro degli Esteri iraniano Hossein Amirabdollahian. Intanto, la Cina, che sta cercando di rafforzare il fronte anti occidente, afferma che sostiene l’Iran sulla questione nucleare.

Gli USA vogliono tornare ai colloqui sul nucleare dell’Iran

Gli USA hanno inviato messaggi all’Iran chiedendo che i colloqui per il rilancio dell’accordo sul nucleare, noto come JCPOA, continuino. “Gli americani, che hanno compreso prima di altri Paesi europei che non c’è niente dietro queste rivolte in Iran e che non succederà nulla, hanno mandato presto un messaggio e hanno insistito per continuare il negoziato e tornare al JCPOA”, ha detto il ministro degli Esteri iraniano Hossein Amirabdollahian, facendo riferimento alle proteste esplose il 16 settembre in Iran dopo la morte di Mahsa Amini.

La Cina sostiene Teheran sulla questione nucleare

Intanto, Pechino ha ribadito il suo sostegno all’Iran sulla questione nucleare. “La Cina apprezza la sincerità e la flessibilità dell’Iran e sostiene l’Iran nella salvaguardia dei suoi legittimi diritti e interessi e invita le parti a rimanere impegnate nel dialogo e nei negoziati”, ha detto in un colloquio telefonico il nuovo ministro degli Esteri cinese Qin Gang al suo omologo iraniano.  Pechino ha anche detto che “vede sempre le relazioni Cina-Iran da una prospettiva strategica a lungo termine”.


Leggi anche: USA: difficile il ritorno al JCPOA