Notre Dame pronta per essere ricostrutita

0
191

L’agenzia governativa che supervisiona la ricostruzione sta mantenendo l’obiettivo del presidente Emmanuel Macron di permettere ai visitatori di tornare all’interno nel 2024. La catterdare di Notre Dame pronta per essere ricostruita ora che i lavori di messa in sicurezza sono terminati.

Per cosa la Cattedrale di Notre Dame è pronta?

La cattedrale di Notre Dame in Francia è finalmente stabile e sicura abbastanza per gli artigiani per iniziare la ricostruzione. Sono passati più di due anni dopo l’incendio scioccante che ha strappato il suo tetto, abbattuto la sua guglia e minacciato di far cadere anche il resto del monumento medievale. L’agenzia governativa che supervisiona la ricostruzione ha annunciato in una dichiarazione sabato che i lavori per mettere in sicurezza la struttura,- iniziati il giorno dopo l’incendio del 15 aprile 2019, sono finalmente completi. Carpentieri, esperti di impalcature, scalatori professionisti, meccanici d’organo e altri hanno preso parte allo sforzo, che comprendeva speciali strutture temporanee per assicurare le torri iconiche, le volte e le pareti dell’enorme struttura senza tetto, e uno speciale “ombrello” per proteggerlo dalle intemperie.

L’inizio della ricostruzione

Le trattative inizieranno ora con le aziende che faranno offerte per prendere parte al mastodontico sforzo di ricostruzione, ha detto il comunicato. Esso comprenderà circa 100 diverse offerte per vari progetti. Il lavoro per restaurare l’organo inizierà in autunno, mentre altri lavori dovrebbero iniziare in inverno. L’agenzia sta mantenendo l’obiettivo del presidente Emmanuel Macron di permettere ai visitatori di tornare all’interno nel 2024, l’anno in cui Parigi ospita le Olimpiadi. L’annuncio è stato fatto in un fine settimana in cui la Francia e i paesi di tutta Europa celebrano le Giornate del Patrimonio, in cui monumenti storici, edifici governativi e altri siti sono stati aperti al pubblico.