Un uomo al volante di un auto si è lanciato sui passanti in diversi attacchi nel land tedesco del Nord Reno Wesfalia, ferendo almeno 4 persone la notte di Capodanno, in un gesto con probabili motivazioni xenofobe.

Alcuni dei feriti sono gravi. “Le autorità inquirenti sospettano sia un attacco mirato, forse dovuto agli atteggiamenti xenofobi del guidatore”, riferisce un comunicato congiunto della polizia e la procura. L’uomo al volante, 50 anni, è stato arrestato.

Secondo una prima ricostruzione della polizia, il 50enne ha cercato senza successo d’investire un singolo passante, poco dopo la mezzanotte nella cittadina di Bottrop. Successivamente l’uomo ha travolto un gruppo di pedoni, fra cui alcuni migranti siriani e afghani, nel centro della cittadina, ferendo quattro persone.

L’uomo si è poi diretto nella vicina città di Essen, dove ha cercato di investire delle persone un gruppo di persone in attesa alla fermata dell’autobus. Arrestato poco dopo, il cinquantenne ha espresso convinzioni xenofobe. Secondo gli inquirenti, l’uomo potrebbe soffrire di squilibri mentali.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here