“Nocciolonga”, una passeggiata alla scoperta dell’enogastronomia dell’astigiano

La seconda edizione della manifestazione di Castellero si svolgerà domenica 7 maggio sul sentiero della nocciola

0
394

L’enogastronomia dell’astigiano protagonista della seconda edizione di “Nocciolonga”, un appuntamento che unisce gusto e promozione del territorio di Castellero. La manifestazione che coinvolge associazioni, strutture ricettive e realtà produttive locali, si svolgerà domenica 7 maggio su un percorso di cinque chilometri che si snoda tra i paesaggi caratterizzati da cascine, noccioleti e testimonianze del passato del basso Monferrato.

Il sentiero della nocciola è un itinerario ad anello che illustra, attraverso pannelli informativi, la filiera di questo frutto autunnale. Attraverso questo percorso i partecipanti a “Nocciolonga” potranno conoscere meglio una lavorazione che ha reso famoso Castellero a livello nazionale. Le nocciole sono l’ingrediente principale per molte produzione locali, come il “Nocciolio”, ottenuto dalla spremitura del frutto, o i fundents, i dolci con nocciole, cioccolato e rhum. Da citare poi i croccanti e le torte a base di questo ingrediente.
Un percorso adatto a tutti di circa due ore che rappresenta un museo itinerante che racconta una coltivazione tipica di questa zona.

La passeggiata gastronomica prevede otto tappe in cui saranno offerti prodotti locali e vini delle colline astigiane. Il percorso di “Nocciolonga” inizierà dall’area camper di Castellero tra le 9 e le 11.30 e proseguirà lungo l’itinerario in cui sorgono agriturismi, laboratori artigianali e B&B. Il menù proposto comprende tante gustose specialità di questo territorio: la focaccia alle nocciole, la carne cruda monferrina, agnolotti con “Nocciolio” e formaggi accompagnati da Arneis, Moscato d’Asti ed Extra Brut. Alla fine del pranzo sarà distribuito anche il gelato artigianale.

La quota di partecipazione per gli adulti è di 22 euro, per i ragazzi tra i 6 e i 14 anni, 12. I bimbi fino a 6 anni potranno prendere parte a “Nocciolonga” gratuitamente. Per prenotare rivolgersi alla Pro loco di Castellero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here