Nizza-Napoli 0-2: gli azzurri salgono sul treno per la Champions

0
276

Traguardo centrato per il Napoli, che bissa il successo della partita d’andata e supera per 2-0 il Nizza nel preliminare di Champions League. Decisive le reti di Callejon Insigne, che tra l’inizio e la fine della ripresa permettono ai partenopei di volare meritatamente alla fase a gironi della Coppa dalle grandi orecchie. Pur essendosi concluso sullo 0-0, il primo tempo aveva già chiaramente messo in evidenza la scioltezza con cui il Napoli ha approcciato alla gara, non facendosi condizionare mentalmente dal successo ottenuto all’andata e riuscendo ad imporre agevolmente la sua filosofia calcistica al cospetto di un Nizza decisamente inferiore e con poche carte a disposizione per pungere gli avversari (le fiches Balotelli e Sneijder, grandi assenti dell’andata, non sono bastati a rendere meno impari il duello). Missione compiuta, dunque, per gli azzurri, che ora attendono il verdetto dell’urna di Montecarlo, da cui giovedì verranno estratti gli otto raggruppamenti della fase a gironi della Champions League.

PRIMO TEMPO – Il Napoli parte subito col piede ben piantato sull’acceleratore e mette in apprensione la retroguardia del Nizza, che dal canto suo prova a reagire con una conclusione di Sneijder controllata agevolmente da Reina. Poco prima del quarto d’ora di gioco Mertens impensierisce Cardinale con un potente sinistro in area sul primo palo che l’estremo difensore francese devia in angolo con la mano destra, quindi nell’azione successiva ci provano, senza successo, Insigne e Callejon. Circa cinque minuti più tardi Koulibaly si rende pericoloso sugli sviluppi di un corner battuto dalla sinistra da Ghoulam, ma il difensore senegalese riesce appena a spizzare sul primo palo di testa, con Albiol che non riesce a correggere in rete sul secondo, quindi poco dopo Mertens calcia alto col destro da fuori area. A cinque minuti dal termine del primo tempo il belga ha un’ottima chance per colpire, ma non riesce a controllare al centro dell’area un buon cross dalla sinistra di Ghoulam, poi Hysaj prova a penetrare in area ma si allunga troppo il pallone. In extremis tocca poi a Callejon sfiorare la rete: lo spagnolo vince un rimpallo e calcia col sinistro sul fondo da buona posizione. La prima frazione si conclude dopo un minuto di recupero sul punteggio di 0-0, con il Napoli che domina in lungo e in largo al cospetto di un Nizza che fa ben poco per tenere vive le sue speranze di qualificazione.

SECONDO TEMPO – In avvio di ripresa il Napoli trova subito il vantaggio, con Callejon che insacca da pochi passi su assist dalla sinistra di Hamsik e gela l’Allianz Riviera. Primo gol stagionale per l’attaccante spagnolo, che di fatto ipoteca la qualificazione alla fase a gironi di Champions League. Pochi istanti dopo Mertens sfiora il raddoppio, colpendo il palo alla sinistra di Cardinale con il destro, quindi dalla parte opposta Balotelli prova a sorprendere Reina, ma non riesce a risultare pericoloso. Dopo un quarto d’ora di gioco il Nizza protesta per un presunto tocco di mano di Albiol sugli sviluppi di un destro da fuori di Sneijder: per Skomina si può proseguire, in quanto il difensore spagnolo devia col petto. Circa quattro minuti dopo Insigne ha un’ottima possibilità da buona posizione, ma Cardinale si oppone al suo tentativo e si rifugia in corner, poi il numero 24 ha un’altra occasione, ma il suo destro poco potente non crea grattacapi al numero uno del Nizza. A venti giri di lancette dal triplice fischio, Saint-Maximin colpisce di testa su un cross dalla sinistra di Jallet, non riuscendo a inquadrare lo specchio della porta difeso da Reina, quindi il neoentrato Zielinski guadagna un calcio d’angolo con un sinistro pericoloso su suggerimento di Mertens. Nel finale contatto dubbio nell’area del Napoli tra Ganago e Koulibaly, ma anche in questo non si tratta di rigore. Il 18enne attaccante poco dopo ha una buona chance di fronte a Reina, con il portiere spagnolo che respinge la sua conclusione. A due minuti dal fischio finale arriva il gol del 2-0 del Napoli, con Insigne che controlla un cross di Ghoulam e fulmina Cardinale col destro, firmando la sua rete numero 50 con la maglia azzurra e archiviando definitivamente la pratica Nizza, ormai da tempo in cassaforte. Al 90′ Lees-Melou colpisce la traversa in area su suggerimento di Marcel. Prima che cali il sipario sulla sfida dell’Allianz Riviera c’è tempo per una conclusione tutt’altro che irresistibile di Mertens, bloccata senza particolari patemi d’animo da Cardinale. Finisce dunque 2-0 per il Napoli, proprio come nella gara d’andata: dal doppio confronto emerge la netta supremazia degli azzurri nei confronti della formazione francese, mai in grado di riaprire il discorso e tenere testa alla squadra di Sarri.

NIZZA (4-3-1-2): Cardinale; Souquet, Dante, Le Marchand, Jallet; Tameze (dal 66′ Lees-Melou), Seri, Walter (dal 79′ Marcel); Sneijder; Sanit-Maximin, Balotelli (dal 77′ Ganago). A disp.: Benitez, Sarr, Burner, Srarfi. All. Favre

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (dal 71′ Rog), Jorginho (dall’85’ Diawara), Hamsik (dal 62′ Zielinski); Callejon, Mertens, Insigne. A disp.: Sepe, Maggio, Chiriches, Milik. All. Sarri

Marcatori: 48′ Callejon, 89′ Insigne (NAP)

Ammoniti: 8′ Seri, 82′ Lees-Melou (OGC), 84′ Koulibaly (NAP).

Arbitro: Damir Skomina (Slovenia)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here