Nino Cerruti: addio ad uno dei geni della moda italiana e mondiale

È morto a 91 anni Nino Cerruti: grande genio e innovatore della moda italiana, è stato anche mentore di Giorgio Armani e Veronique Nichanian.

0
495
Morte Nino Cerruti
Nino Cerruti si è spento a 91 anni (screenshot Instagram).

Nino Cerruti, grande stilista italiano famoso in tutto il mondo, è morto sabato 15 gennaio a 91 anni. Il decesso è avvenuto presso l’ospedale di Vercelli, dove era stato ricoverato per un intervento chirurgico all’anca. L’annuncio è stato divulgato dall’azienda Lanificio Fratelli Cerruti: “Per la famiglia, gli amici, i collaboratori e i dipendenti del Lanificio Cerruti, e per tutto il mondo della moda italiana, oggi è un giorno molto triste, per la morte del signor Nino”.

Nino Cerruti: lo stilista che “scoprì” Giorgio Armani

Il comunicato del brand di alta moda prosegue: “Abbiamo perso un uomo di talento, un designer straordinario, un uomo che ha anticipato i tempi e un mentore meraviglioso, a cui molte persone devono tanto. Attraverso il suo impegno – sottolineano i responsabili del marchio – e la dedizione al suo lavoro, che per lui era la sua missione, diventerà un esempio eterno di una vita vissuta nella costante ricerca dello stile e dell’armonia“. Nato a Biella, il 25 settembre 1930, da una famiglia di industriali tessili, Nino Cerruti ha ereditato l’azienda di famiglia alla morte del padre quando era appena un ventenne. Nel 1967 ha aperto la prima boutique Cerruti 1881 in Place de la Madeleine a Parigi. A metà degli anni ’60, lo stilista piemontese ha collaborato con i nuovi talenti della moda italiana, assumendo un astro nascente del fashion come Giorgio Armani. Negli Anni ’70 ha lanciato per la prima volta nella storia la giacca decostruita. Cerruti è stato mentore di Giorgio Armani ma anche di Veronique Nichanian. Nel 1994 è diventato il designer ufficiale della Ferrari in Formula 1.

The Way We Are: la mostra per i 40 anni di Emporio Armani

Le parole del viceministro dello Sviluppo economico

Gilberto Pichetto Fratin, viceministro italiano dello Sviluppo economico, raggiunto dalla CNN ha reso omaggio a Nino Cerruti: “Sono molto addolorato per la scomparsa del manager e stilista Nino Cerruti; con lui è venuto a mancare un colosso dell’imprenditoria italiana e un pezzo significativo della storia di Biella”. Pichetto ha quindi aggiunto: “Lo ricorderò sempre con affetto e stima per le sue intuizioni, competenza e lungimiranza con cui ha reso grande la moda italiana, esportando il nostro Made in Italy nel mondo”.