Nigeria Trashion Show: la moda con la spazzatura

In Nigeria anche quest'anno si è tenuto il Trashion Show, evento che mostra come dai rifiuti riciclati si possano ottenere degli abiti.

0
168
Nigeria Trashion Show 2022
Nigeria Trashion Show moda sostenibile (screenshot Instagram).

In Nigeria, ogni anno, si tiene la Green Fingers Wildlife Initiative Trashion Show. Si tratta di un evento di moda durante il quale si punta a dimostrare come si possa fare del fashion design creativo con i rifiuti. Dal 2012 (anno della prima edizione) al Nigeria Trashion Show è possibile vedere modelle che indossano abiti realizzati con materiale riciclato e oggetti che spesso vengono gettati (anche in maniera sbagliata) nell’immondizia.

Il problema dei rifiuti in Africa

Lagos, città più importante della Nigeria per le attività commerciali, da troppi anni ormai è costretta a convivere col problema dello smaltimento dei rifiuti. Una piaga, questa, che si estende a tutta l’Africa. Si stima che solo a Lagos vengano prodotte migliaia di tonnellate di spazzatura ogni giorno. La Green Fingers Wildlife Initiative è un’associazione senza scopo di lucro, finanziata da donazioni, che insieme ai giovani vuole sensibilizzare l’opinione pubblica in una gestione migliore della spazzatura allo scopo di tutelare l’ambiente.

Paesaggi della moda sostenibile: la collezione ecologica napoletana sbarca alla Fiera di Milano

“Abbiamo iniziato il Nigeria Trashion Show con le opere d’arte”

Chinedu Mogbo, fondatore dell’associazione, ha spiegato alla stampa com’è nato questo progetto: “Abbiamo iniziato il Nigeria Trashion Show con la realizzazione di opere d’arte, poi abbiamo detto perché non diventiamo un po’ più creativi per fare un ulteriore passo in avanti per trasformare questa spazzatura in vestiti, stilizzati e indossati in passerella”. L’attivista ha poi aggiunto che l’obiettivo è quello di: “Aumentare la consapevolezza su questioni come l’inquinamento da plastica e l’inquinamento in generale che colpisce anche la fauna selvatica”.

“Tutti i prodotti che abbiamo utilizzato possono essere riciclati”

Del Nigeria Trashion Show ha parlato anche la stilista Joy Udoka-Obi: “Tutti i prodotti che abbiamo utilizzato per disegnare questi abiti trashion, possono essere riciclati per qualcos’altro, quindi questa è l’essenza dell’intero progetto – ha affermato la designer – Non è facile raccogliere tutte queste bottiglie e tappi e cercare di ottenere le calze di nylon. Andiamo in spiaggia, prendiamo alcune di queste cose e poi le raccogliamo insieme e le usiamo per creare qualcosa che qualcuno possa indossare”.