New York State: quasi due terzi è completamente vaccinato

0
210
New York State: quasi due terzi è completamente vaccinato

Quasi i due terzi dei residenti a New York State risulta completamente vaccinato. Ad affermalo è il CDC, che ha pubblicato dei nuovi risultati sabato. Si tratta del tasso di vaccinazione tra i più alti di tutto il Paese. A giocare un ruolo non trascurabile sono i mandati sule vaccinazioni imposti in particolare a New York City.

Quali sono i dati sulle vaccinazioni a New York State?

Quasi i due terzi dello Stato di New York risulta aver completato il ciclo vaccinale contro il Covid-19. Ad aver rilasciato questi dati sono i Centers for Disease Control and Prevention. Nel particolare, i dati divulgati mostrano una fetta della popolazione totale pari al 65,3% che è completamente vaccinata. Si tratta di 12,7 milioni di residenti nello Stato USA. I vaccinati che hanno più di 18 anni sono al 77,1%, ovvero a quota 11,9 milioni di persone. I residenti che, invece, hanno effettuato una dose di vaccino rappresentano una percentuale del 72%.

I mandati sulle vaccinazioni hanno giocato un ruolo non trascurabile

Lo Stato di NY ha l’ottavo tasso di vaccinazione più alto del Paese, dopo Rhode Island, Connecticut, Vermont, Maine, Massachusetts e New Jersey. A giocare un ruolo fondamentale sono stati alcuni mandati di vaccinazioni implementati soprattutto a New York City. Nella metropoli, infatti, i residenti devono dare prova del fatto che sono stati vaccinati contro il coronavirus per accedere a determinati luoghi pubblici. Nella città anche diversi lavoratori, come gli insegnanti delle scuole pubbliche e gli agenti di polizia, hanno un obbligo di vaccinazione per accedere al proprio lavoro. Sul fronte nazionale, si riscontrano scenari diversi tra loro. Se, infatti, anche altri Stati hanno deciso di richiedere mandati sulle vaccinazioni, altri ancora hanno bloccato le misure per richiedere il vaccino anti-Covid.


Leggi anche: Carenza operatori sanitari: New York valuta dispiegamento Guardia Nazionale