New York: accoltellate tre neonate in un asilo nido del Queens

0
509

Cinque persone sono state ritrovate accoltellate nel Maternity Center di New York, tra queste tre neonate, di non più di un mese,  sono state ferite in modo grave.

 

 

New York: Sulla scena sono stati ritrovate cinque persone gravemente ferite da un coltello da macellaio e una mannaia .

Si presume che l’artefice del gesto, sia una donna di 52 anni, forse dipendente dell’asilo, ritrovata dalla poliza nel seminterrato dello stabile con una ferita autoinflitta al polso sinistro in un tentativo di suicidio.

 

 

 

 

Le neonate di 13 giorni e un mese, sono state pugnalate allo stomaco; la neonata di 22 giorni aveva una lacerazione all’orecchio, al mento e alle labbra. Tutti sono in condizioni critiche ma stabili, hanno detto le autorità.  Tra i feriti anche il padre di un bambino(ferito ad una gamba) e una dipendente dell’asilo(pugnalata otto volte al torace), anche loro in condizioni gravi, ma stabili.

Al momento dell’aggressione nel centro si trovavano nove bambini e diversi genitori. Dalle notizie pubblicate dalla Nbc emerge che la polizia sta indagando anche sulla struttura; non risulta chiara, infatti, la presenza di così tanti neonati, ma il centro è registrato.

La madre della neonata di 13 giorni accoltellata intervistata da News 4 ha dichiarato di essere di Brooklyn, ma ha deciso di portare sua figlia nella struttura del Queens per il primo mese; ha sostenuto che il costo del centro è di $4.600. 

L’assalitrice al momento è ricoverata in custodia ed è sottoposta ad una visita psichiatrica.

 

Commenti