New York City Pride vietata alla polizia

Gli organizzatori del NYC Pride hanno affermato che non accoglieranno la polizia fino al 2025

0
186
New York City Pride

Gli organizzatori New York City Pride hanno detto che vieteranno alla polizia e ad altro personale delle forze dell’ordine di marciare nella loro parata annuale almeno fino al 2025. Inoltre cercheranno anche di mantenere gli ufficiali in servizio a un isolato dalla celebrazione delle persone e della storia LGBTQ. Le forze dell’ordine LGBTQ hanno definito la loro decisione “vergognosa”.

New York City Pride sarà vietata alla polizia?

La Gay Officers’ Action League (GOAL) ha rivelato che Heritage of Pride (HOP), l’organizzatore dei festeggiamenti del New York City Pride, ha vietato la partecipazione delle forze dell’ordine ai loro eventi. In una dichiarazione, HOP ha affermato: “Con effetto immediato, il NYC Pride vieterà alle forze dell’ordine di partecipare agli eventi del NYC Pride fino al 2025. In quella data la loro partecipazione sarà esaminata dalla Community Relations and Diversity, Comitati per l’accessibilità e l’inclusione, nonché il comitato esecutivo”. Ha poi aggiunto: “Nel frattempo, il NYC Pride passerà a fornire una maggiore sicurezza basata sulla comunità e ai primi soccorritori. Adotterà contemporaneamente misure per ridurre la presenza del NYPD agli eventi”. Tuttavia, poiché il NYPD è responsabile del rilascio di determinati permessi, gli organizzatori manterranno una qualche forma di rapporto di lavoro, anche se meno amichevole.

La polizia potrà intervenire solo quando sarà assolutamtene necessario

Il presidente di GOAL, Brian Downey, ha affermato che la polizia parteciperà comunque. Ha affermato: “Heritage of Pride è ben consapevole che la città non permetterebbe che si verifichi un evento su larga scala senza la presenza della polizia”. HOP ha sottolineato però di aspettarsi che il NYPD “fornisca la prima risposta e sicurezza solo quando assolutamente necessario, come richiesto dai funzionari della città”. Gli organizzatori del Pride “prenderanno provvedimenti” per mantenere gli ufficiali lontani dal distretto “ad almeno un isolato di distanza dalle aree perimetrali dell’evento, ove possibile”.

NYPD: l’esclusione è scoraggiante

In una dichiarazione al New York Times, un portavoce del NYPD ha affermato: “L’idea che gli ufficiali vengano esclusi è scoraggiante. Va contro i nostri valori condivisi di inclusione e tolleranza. Detto questo, saremo ancora lì per garantire la sicurezza del traffico e il buon ordine durante questo evento enorme e complesso”.


Leggi anche: UNO Play with Pride: il mazzo dedicato alla comunità LGBTQ+