New York Academy è un film musicale del 2016, diretto da Michael Damian e sceneggiato da lui insieme a sua moglie Janeen. Il cast include personalità provenienti principalmente dal mondo della musica, che fossero in grado di garantire performance di ballo ed esecuzioni strumentali di altissimo livello: i ballerini Keenan Kampa, Sonoya Mizuno, Marcus Emanuel Mitchell, Anabel Kutay. Non mancano tuttavia personalità attive nel mondo dello spettacolo principalmente o solo come attori, quali Nicholas Galitzine, Richard Southgate (che tuttavia si dimostrano ottimi musicisti nel film), Paul Freeman, Jane Seymur ed altri.

TRAMA: in una New York variopinta e ricca di sfaccettature, ballerini professionisti e ballerini di strada sfruttano ogni occasione possibile per esibirsi. Ruby è un punto d’incontro fra quei mondi: studia danza classica ma ha una profonda stima per chi si esibisce per strada. Questo la porterà ad innamorarsi del bel violinista Johnnie, britannico che aspetta un regolare permesso di soggiorno. Quando Ruby assiste al furto del violino di Johnnie, tra i due maturerà un legame sia amoroso ed artistico che porterà dritti verso una gloriosa e spumeggiante performance finale, che coincide ovviamente col più importante concorso della New York Academy.

Cats – cast, trama e trailer dell’attesissimo musical

VALUTAZIONE: Con una trama che è costituita al 90% di scuse per generare nuove esibizioni di danza o di violino (o di entrambe) ma con un restante 10% che si adagia pochissimo sugli stereotipi del genere per poi portare i protagonisti ad affrontare problemi reali come la criminalità, l’importanza di perseverare per ottenere risultati e le leggi americane verso l’immigrazione. Le performance musicali sono impeccabili, curatissime, grintose e stupefacenti, meravigliose nel loro variopinto arcobaleno di stili e temi differenti: in un film in cui il grosso del lavoro è stato quello del coreografo e di chi ha scelto i brani (Nathan Lanier), nulla è lasciato al caso per quanto riguarda le esibizioni, e così un intrattenimento di altissimo livello è assicurato agli occhi dello spettatore. Certo, la trama presenta qualche scena non altrettanto ben curata come le performance, soprattutto quando determinate situazioni si risolvono con una semplicità eccessiva, tuttavia tutto viene perdonato davanti alla magnificenza delle esibizioni ed allo sforzo di trattare comunque temi seri in un film che avrebbe potuto anche limitarsi solo ed esclusivamente la musica senza che i propri risultati commerciali ne risentissero. Il montaggio non è sempre quello classico da film: ci sono momenti (pochi) in cui il lavoro somiglia di più ad un video musicale, ma ciò è perfettamente coerente con lo stile del film e non stranisce lo spettatore. Meravigliosa la frase finale, che non vi anticipiamo affinché possiate coglierla in tutta la sua essenza.

Di seguito il trailer di New York Academy. Il film è visionabile in streaming su Netflix, Google Play, YouTube, Chili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here