Giornata bollente per il calcio inglese. Perquisizioni ed arresti nella sede della neo promossa New Castle e della londinese West Ham, in pentola bolle un’inchiesta su una possibile maxi frode fiscale. Questa mattina circa 180 uomini capitanati da ispettori del ministero delle finanze hanno sequestrato cellulari, computer e documenti inerenti a trasferimenti e possibili quantità di denaro pagate ai giocatori e ai loro agenti in maniera sospetta, ovvero frodando lo stato. Dopo ore di ricerche e verifiche sono stati arrestati solamente dirigenti dei Magpies, tra di loro spicca il nome del Direttore Generale Lee Charnley.

Fari puntati su trasferimenti che coinvolgono giocatori in entrata o in uscita dal campionato francese, anche se al momento non sono stati fatti nomi. Dai media inglesi si apprende anche la notizia di una perquisizione in casa Chelsea, avendo avuto i blues rapporti di mercato con i club incriminati. Lo staff di West Ham e Chelsea dichiarano di aver collaborato con le indagini fornendo le informazioni richieste. Considerando la fissa rete di trasferimenti e pagamenti presente nel mondo del calcio, nei prossimi giorni potrebbero essere visionate altre società calcistiche che hanno avuto rapporti con New Castle e West Ham.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here