Neve in arrivo a quote moto basse nelle prossime ore

0
226
Neve in arrivo

Neve in arrivo a quote molto basse. Invasione d’aria artica. Imminente ed improvvisa irruzione fredda artica all’assalto dell’Italia, riporterà condizioni meteo da pieno inverno.

Neve in arrivo in queste ore il possente fronte artico che, dopo aver valicato le Alpi, dilagherà rapidamente sullo Stivale nel corso di martedì. Il fronte si sposterà da nord verso sud. L’instabilità si manifesterà dapprima sulle Alpi, poi al Nord-Est e gran parte del Centro-Sud, soprattutto lungo le aree del versante adriatico.

L’aria fredda artica, al seguito della perturbazione, determinerà un repentino abbassamento della quota neve. Rovesci nevosi interesseranno diffusamente le aree collinari anche in Appennino nel momento dell’afflusso freddo. A quote più basse avremo episodi di neve tonda e diffuse grandinate.

Preoccupazione in vista dell’Estate: con questa violenza degli eccessi

Freddo e neve fuori stagione un’insidia per giardini e agricoltura

Meteo folle verso freddo da record: neve in pianura e sulle coste

Fiocchi localmente a tratti fino in pianura

Nel dettaglio, martedì mattina la parte attiva della perturbazione si concentrerà inizialmente su Triveneto ed Emilia. La neve si spingerà fino in collina, ma fiocchi potrebbero cadere fino in pianura tra basso Friuli e triestino, localmente anche abbondanti, con associate intense correnti di Bora.

Fiocchi di neve misti a pioggia potranno fugacemente colpire anche le pianure dell’entroterra veneziano. I fenomeni si attenueranno rapidamente fin da metà giornata su tutto il Nord-Est, anche tra pomeriggio e sera qualche ulteriore rovescio potrà coinvolgere a macchia di leopardo le aree prealpine lombardo-venete.

Il fronte perturbato si concentrerà sul Centro Italia tra fine mattinata, ore pomeridiane e serali, con fenomeni a carattere di rovescio più intensi sulle aree interne tirreniche, settori appenninici e la sera fin sull’Abruzzo.

La neve calerà rapidamente di quota, portandosi in collina o a bassissima quota sul settore settentrionale tra Romagna e Montefeltro, poi entro sera anche su restante entroterra marchigiano e nord Abruzzo. Fiocchi potranno cadere a tratti in pianura sull’entroterra romagnolo.

Il Sud Italia vedrà il meteo peggiorare solo nella seconda parte della giornata, limitatamente a Campania, Molise, Gargano e Lucania, dove avremo qualche pioggia e nevicate solo a quote alte. Bisognerà attendere la giornata di mercoledì per il vero e proprio raffreddamento al Sud.

L’Italia rimarrà infatti esposta all’azione delle correnti artiche per tutto mercoledì e prima parte di giovedì, con instabilità che si manifesterà in questa fase tra regioni centrali adriatiche e al Sud. Non mancheranno rovesci di neve a tratti in collina. Il meteo sarà altrove soleggiato, con neve sulle Alpi di confine.