Neuroscienziato olandese, stress in gravidanza porta a figli gay

0
835

Le donne che soffrono di stress durante la gravidanza avrebbero maggiori probabilita’ di partorire un figlio omosessuale. A sostenere questa tesi, un controverso libro realizzato dal neuroscienziato olandese Dick Swaab. Secondo lo studioso, lo stile di vita della futura mamma potrebbe andare a incidere sull’orientamento sessuale del futuro figlio. Secondo lo studioso, fumare o assumere farmaci potrebbe avere un influenza sulla sessualita’ del nascituro, alterano gli ormoni del bambino e la formazione del suo cervello, si legge nel capitolo di ‘We Are Our Brains’ dedicato alle origini e alle cause dell’omosessualita’. Secondo il ricercatore dell’Universita’ di Amsterdam, infatti, lo sviluppo del cervello durante la gravidanza puo’ essere alterato da piccolissimi cambiamenti chimici, “dovuti alla risposta immunitaria della madre alle sostanze prodotte dai bimbi maschi nell’utero, una risposta che diventa sempre piu’ forte con ogni gravidanza”.