Nessun contagio dopo il concerto a Barcellona

0
365

Grandi notizie per gli amanti dei concerti: nessun contagio dopo l’esperimento a Barcellona. Ricorderete certo tutti il concerto tenutosi lo scorso 27 marzo, con 5000 persone sottoposte a test antigienico e munite di mascherina. Ecco il risultato.

Nessun contagio, è davvero possibile?

Prima di entrare nel luogo del concerto, il palazzetto di Sant Jordi a Barcellona, il test antigienico per tutti i 5000 fan del gruppo Love of Lesbian. All’interno nessun distanziamento, solo l’obbligo di mascherina e l’impianto di ventilazione acceso al massimo. Risultato: sei contagi, ma quattro contratti precedentemente al concerto.


In Spagna primo concerto live: in 5000 sotto un palco


I dati esatti

Secondo il medico della città di Badalona, Josep Maria Llibre, “un concerto di musica dal vivo al chiuso con le corrette misure di sicurezza e la giusta ventilazione è un’attività sicura”. Dopo il concerto, come abbiamo detto sopra, si sono rilevati sei contagi: analisi più approfondite hanno però permesso di appurare che quattro di essi non erano riconducibili all’evento. Quanto agli altri due “Analizzando i dati disponibili, le possibilità che queste persone siano state contagiate sul posto sono minime”. In conclusione, l’incidenza dei contagi tra gli spettatori nei 14 giorni successivi al concerto è stata di 130,7 casi ogni 100.000 abitanti, inferiore cioè a quella registrata a Barcellona nello stesso periodo.

Perplessità mediche

Nello studio erano coinvolti altri medici, Buenaventura Clotet e Boris Rebollo, che hanno sollevato dubbi sull’attendibilità dei test antigienici. Per quanto più rapidi da eseguire, infatti, la loro affidabilità non è paragonabile a quella dei test molecolari. I test antigienici non analizzano la presenza del virus, bensì gli antigeni, proteine estranee presenti nel nostro corpo in caso di infezione. È quindi possibile ottenere falsi negativi, mentre sono attendibili se rilevata una positività. Per semplificare, è più raro che segnalino come positiva una persona non contagiata.

Nessun contagio a Barcellona: un esperimento riuscito?

Gli organizzatori si sono detti comunque soddisfatti dell’esito dell’esperimento. Eventi simili si erano già svolti prima del 27 marzo nei Paesi Bassi, e lo scorso dicembre sempre a Barcellona ma in un luogo più piccolo: 500 persone alla Sala Apolo. Anche allora, senza distanziamento, tutto era andato secondo i piani e senza nessun contagio.