Neos apre le selezioni per gli over 40. A gennaio il recruiting day

0
317

In un mercato del lavoro in Italia sempre più in difficoltà e spesso difficilmente aperto a chi ha qualche anno in più, gli incontri organizzati dalla compagnia aerea Neos chiamati Neos Dream 40 sono una buona pratica molta rara in Italia.

Neos Dream 40 nasce come giornata di conoscenza e selezione del personale esclusivamente dedicata alle persone nella fascia di età tra i 40 e i 50 anni interessate a mettersi in gioco e diventare assistenti di volo.

L’incontro è previsto per il prossimo 13 gennaio dalle 9.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 17 presso il Novotel Milano Malpensa Airport. A partecipare potranno essere persone nella fascia d’età indicata ed esclusivamente senza esperienza. Gli e le interessate dovranno portare con sè un curriculum vitae formato europeo, 2 foto (una mezzobusto e una a figura intera) e dovranno iscriversi preventivamente sul sito Neos a questo link.

Neos ha così presentato sui propri canali di comunicazione Neos Dream 40: “la scelta di orientarsi su questo target risiede nella consapevolezza che si tratti di una fascia d’età talvolta lasciata ai margini del mercato del lavoro, che tende a privilegiare i neolaureati e i giovani fino ai 35 anni, lasciando meno spazio a persone più mature che magari hanno un desiderio nel cassetto, l’esigenza di cambiare impiego, oppure semplicemente hanno bisogno di reinventarsi dopo uno stop lavorativo”.

La responsabile delle risorse umane della compagnia aerea Neos, Sabrina Magnoni, ha inoltre aggiunto: “abbiamo voluto organizzare questo open day per offrire un’opportunità  a un segmento di persone diverso da quello abituale e con esperienze di vita e professionali diverse Ogni anno organizziamo circa quattro open day riservati ai più giovani, per selezionare il personale dei nostri voli: Neos Dream 40. E’ stato voluto da tutti noi per dare un messaggio di apertura, inclusione e flessibilità. Il settore lavorativo, e il mondo in generale, hanno bisogno di scelte di questo tipo e noi, nel nostro piccolo, vogliamo essere attivi e coerenti con questa filosofia.”

Il raggiungimento del limite massimo di iscrizione al recruiting day fissato a trecento persone a quasi un mese dalla data dell’evento dimostra la necessità di creare maggiori opportunità di questo tipo nel nostro paese. Neos, un’azienda totalmente italiana, ha portato finalmente nel nostro paese una buona pratica molto rara nel nostro mondo lavorativo, dove sia per motivi riguardanti gli sgravi fiscali ma anche per motivi culturali, le aziende tendono ad avere un approccio ageista (cioè discriminante in base all’età), tendendo a selezionare candidati e candidate più giovani

Sempre di più però il mercato del lavoro italiano si sta aprendo e orientando verso i principi del diversity management, modello di inclusione lavorativo aperto a tutte le possibili identità, diversità e sopratutto bisogni dei e delle dipendenti.

In attesa di una nuova data per il reclutamento di lavoratori e lavoratrici over40, come annunciato sul sito Neos, non possiamo fare altro che augurarci che questa tendenza diventi sempre più comune .

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here