lunedì, Luglio 22, 2024

Nell’ombra dell’ISIS

Tensione nelle prime ore del mattino, per un falso allarme bomba, presso la scuola elementare, Dante Alighieri, di Brescia.

Il bidello, che come tutte le mattine inizia il suo turno per aprire i cancelli della scuola, vede una borsa sospetta vicino ai cassonetti. Un’ora e mezza hanno aspettato i bambini con i genitori, fuori dalla scuola, terrorizzati da quello che stava succedendo.


Alcuni genitori hanno portato a casa i figli per l’agitazione che esprimevano durante quei minuti interminabili d’angoscia. Gli altri genitori hanno voluto invece fare entrare i bambini dopo l’arrivo della polizia e degli artificieri, che hanno gestito la situazione. Dal racconto del bidello la borsa conteneva dei vestiti usati, probabilmente lasciati lì involontariamente da qualche passante, incurante della situazione che poteva creare, e che alla fine si è creata con grande spavento. Fuori dalla scuola un bambino su un foglio Ha scritto con un pennarello rosso, PERICOLO, sottolineandolo, come se fosse una dichiarazione della paura che hanno. Per quanto ancora dobbiamo avere paura del Isis? Ma la domanda che ora si pongono i genitori e la gente di tutto il mondo è; quanto ancora dobbiamo rimanere nell’ombra del terrorismo?

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles