Nave iraniana colpita da un missile nel Mar Rosso

0
311
Nave iraniana

Ancora tensione fra Israele e Iran: un missile ha colpito una nave battente bandiera iraniana nel Mar Rosso, è quanto riportato dal sito di Times of Israel. La nave, pare sia un’imbarcazione impegnata in attività di intelligence ed è legata alle Guardie Rivoluzionarie di Teheran.

L’attacco vicino allo Yemen?

La televisione israeliana Kan ha riferito che le informazioni sono di fonte straniera, secondo le quali la nave Saviz funge da “comando avanzato in mare” per conto dei Guardiani della Rivoluzione iraniani. La nave nel momento dell’attacco si trovava fra lo Yemen e la costa eritrea. Secondo le prime ricostruzioni. La Saviz è stata attaccata questa mattina e ha riportato danni materiali. Israele per il momento tace sull’incidente. L’emittente in ogni modo rileva che l’attacco alla Saviz giunge in un periodo in cui Israele e Iran conducono un confronto a distanza su diverse rotte marittime.


Raid aerei turchi su postazioni milizie curde in Siria


Non è il primo attacco

Israele e Iran si sono recentemente accusate a vicenda di aver attaccato un certo numero di navi mercantili, danneggiandole con esplosivi. Le navi in ​​ogni caso sono state “solo” leggermente danneggiate e non ci sono stati feriti durante gli incidenti. Il 26 febbraio un’esplosione ha colpito la MV Helios Ray, una nave mercantile battente bandiera delle Bahamas, di proprietà israeliana, nel Golfo di Oman. Il primo ministro Benjamin Netanyahu ha accusato l’Iran di aver attaccato la nave. L’Iran ha immediatamente negato l’accusa, ma gli esperti dicono che l’attacco porta i segni distintivi di precedenti attacchi attribuiti a Teheran. L’operazione è stata pianificata con cura. Pochi mesi fa, il Wall Street Journal ha riferito che Israele aveva preso di mira almeno 12 navi dirette in Siria, la maggior parte delle quali trasportava materiali come: petrolio iraniano, mine e altro armamentario.


Tutti gli articoli dedicati ai Grammy 2021


Commenti