Nel secondo anticipo della IX giornata di Serie A il Napoli ospita l’Inter al San Paolo per una sfida al vertice della classifica tra prima e seconda, i padroni di casa vogliono continuare a vincere per tentare la fuga mentre gli uomini di Spalletti sono ormai consapevoli dei propri mezzi e vogliono ottenere un risultato positivo per dare continuità alle buone prestazioni mostrate finora.

https://youtu.be/o1hZtoLnEJk

La partita inizia già a ritmi alti com’era prevedibile: al 5′ la prima occasione è per il Napoli che arriva alla conclusione con Hamsik che però non trova lo specchio, i nerazzurri rispondono con il cross insidioso di Perisic che viene allontanato da Koulibaly.

La squadra di Sarri inizia a controllare il possesso attraverso una fitta rete di passaggi e al 20′ sfiora il vantaggio prima con un rasoterra di Callejon poi con la ribattuta di Mertens ma in entrambe le occasioni Handanovic è prodigioso e salva il risultato; al 35′ Hamsik pesca Insigne solo in area ma il suo colpo di testa è centrale.

Nel finale di primo tempo l’Inter costruisce l’occasione da gol più nitida con un bello scambio tra Candreva e Perisic che porta Borja Valero alla conclusione dal limite dell’area piccola ma Reina si supera e devia in corner; si va all’intervallo sul risultato di 0-0.

Nella ripresa la squadra di Sarri diminuisce l’intensità di gioco, i nerazzurri ne approfittano e al 48′ sfiorano il vantaggio con uno strappo di Vecino che semina panico tra i difensori avversari poi si libera per il tiro ma la sua conclusione a porta vuota viene respinta di testa da Albiol; i padroni di casa reagiscono prima con Callejon che libera Hamsik ma la sua conclusione termina a lato, poi con Mertens che da buona posizione calcia addosso a Skriniar.

Nel finale subentra la stanchezza da entrambe le parti nonostante i cambi effettuati dai due allenatori ma è il Napoli a rendersi ancora pericoloso: all’84’ il nuovo entrato Zielinski impegna Handanovic con una gran botta al volo dalla distanza e 6′ più tardi l’anticipo di Miranda su Mertens lanciato a rete costringe il portiere sloveno ad un altro miracolo.

L’Inter dal canto suo rimane ben organizzata in campo e riesce a chiudere quasi tutti gli spazi per poi ripartire in contropiede ma senza riuscire a concretizzare il vantaggio; dopo 3′ di recupero termina così 0-0 la sfida tra Napoli e Inter.

Un pareggio prezioso per gli uomini di Spalletti che continuano la serie di 9 risultati utili consecutivi e si portano a -2 dal Napoli e a +4 dalla Juventus mentre gli azzurri non riescono ad allungare in classifica a causa della concreta solidità degli ospiti.

 

Tabellino

NAPOLI – INTER 0-0

NAPOLI (4-3-3): Reina 6,5; Hysaj 6,5, Albiol 6, Koulibaly 6,5, Ghoulam 6; Allan 6 (76′ Rog 6), Jorginho 6, Hamsik 5,5 (73′ Zielinski 6); Callejon 6, Mertens 5, Insigne 6 (80′ Ounas)

A disposizione: Rafael, Sepe, Mario Rui, Maggio, Maksimovic, Chiriches, Giaccherini, Diawara

Allenatore: Maurizio Sarri 6

INTER (4-2-3-1): Handanovic 7,5; D’Ambrosio 6, Skriniar 6,5, Miranda 6, Nagatomo 6,5; Gagliardini 6, Vecino 6,5; Candreva 6,5 (82′ Cancelo), Borja Valero 5,5 (72′ Joao Mario 6), Perisic 5,5; Icardi 5 (87′ Eder)

A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Santon, Dalbert, Karamoh, Pinamonti

Allenatore: Luciano Spalletti 6,5

Arbitro: Banti

Ammoniti: 66′ Miranda, 90′ Koulibaly

 

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here