Napoleone a “Uffizi diffusi” con una mostra all’Elba

Dal 30 giugno un appuntamento che ricorda il periodo di Bonaparte sull'isola

0
343

Sono passati duecento anni dalla morte di Bonaparte e l’isola d’Elba è la sede di un evento che ricorda il generale. Dal 30 giugno alla Pinacoteca foresiana di Portoferraio sarà allestita una mostra sul militare corso che conquistò l’Europa. Quindi, Napoleone a “Uffizi diffusi”, il progetto culturale che apre alcuni edifici storici toscani per esposizioni e appuntamenti.


Bicentenario della morte di Napoleone: cinque curiosità sull’esilio


Perché Napoleone a “Uffizi diffusi”?

All’isola d’Elba Bonaparte ha soggiornato tra il 1814 e il 1815 dopo la sconfitta di Lipsia contro la coalizione delle potenze europee. Un territorio che conserva le testimonianze della presenza del generale e in cui annualmente si organizza una rievocazione storica in suo onore. Al museo della Misericordia sono riuniti alcuni oggetti che ricordano il periodo che Napoleone ha trascorso nei pressi di Monte Falcone. Anche la toponomastica fa riferimento al celebre personaggio con la fonte che porta il suo nome e lo scoglio della Paolina. Si dice infatti che la sorella facesse il bagno accanto all’anfratto roccioso a lei dedicato. Nell’archivio locale ci sono documenti che parlano del militare corso. Insomma, la Pinacoteca foresiana di Portoferraio è il luogo ideale per celebrare un uomo che la storia ha consegnato ai posteri.

Il progetto “Uffizi diffusi”

Il direttore della Galleria di Firenze intende utilizzare edifici e palazzi di pregio per esporre alcune delle opere degli Uffizi. L’idea è di aprire Villa medicea di Montelupo fiorentino e trasformarla in un centro per mostre temporanee sulla famiglia e la storia dell’arte toscana. L’iniziativa richiede in alcuni casi degli interventi di restauro sulle strutture da pianificare insieme alle amministrazioni locali.

La mostra di Napoleone all’isola d’Elba

La mostra temporanea presenta una selezione di opere degli Uffizi, oltre a dipinti di collezioni locali. La galleria mette a disposizione i materiali su Napoleone e il periodo all’Elba. L’inaugurazione sarà il 30 giugno e l’esposizione proseguirà fino al 10 ottobre. Nel frattempo sul sito del museo è proposta la presentazione virtuale sulla figura di Bonaparte nelle collezioni di Firenze. Alessandra Griffo ed Elena Marconi presentano 57 immagini ingrandibili ad alta definizione.