Nel posticipo della XXXIV giornata di Serie A va in scena il big match tra Inter e Napoli a San Siro; i nerazzurri vogliono ricominciare a vincere nonostante una formazione rivisitata per le assenze di Miranda e Perisic per credere ancora in un posto in Europa League mentre la squadra di Sarri vuole ottenere i tre punti per mettere pressione alla Roma sconfitta oggi nel derby e avvicinarsi al secondo posto.

https://youtu.be/R2QTFIzgpuU

Nel primo tempo il Napoli controlla il possesso palla e il gioco con i padroni di casa che sfruttano le ripartenze in contropiede per provare a essere pericolosi; al 10′ prima palla gol per gli azzurri con il diagonale di Hamsik che va sul fondo, l’Inter risponde 3′ più tardi con il colpo di testa di Icardi che però termina sull’esterno della rete.

La squadra di Sarri continua a spingere alla ricerca del gol del vantaggio e i nerazzurri sono costretti a difendersi, al 15′ Mertens lancia Insigne che cerca il cucchiaio ma il suo tentativo termina fuori dallo specchio della porta mentre al 34′ è l’attaccante belga a rendersi pericoloso colpendo il palo su un lancio di Zielinski.

Nonostante i ritmi più bassi, nel finale gli ospiti trovano il vantaggio al 43′ su un errore in copertura di Nagatomo che non riesce ad allontanare bene la palla su un cross di Insigne e serve Callejon che a pochi passi da Handanovic insacca sul primo palo.

Si va all’intervallo sul risultato di 0-1, nella ripresa la reazione dell’Inter riesce soltanto a interrompere il possesso palla azzurro che nonostante ciò continuano a rendersi pericolosi in zona gol soprattutto con Insigne che al 53′ sfiora il raddoppio con un tiro a giro di poco fuori poi 13′ più tardi impegna Handanovic con un tiro velenoso sul primo palo.

Sarri prova a scuotere i suoi e inserisce Perisic, il centrocampista croato non è al meglio ma prova comunque a rendersi pericoloso sulla fascia mentre il Napoli continua a controllare il gioco anche dopo l’ingresso di Rog e Allan: al 64′ il tacco di Insigne deviato da Murillo impegna Handanovic che riesce a deviare con una parata miracolosa.

Nella seconda metà della ripresa il Napoli rallenta il ritmo e concede campo agli avversari che però non riescono a crea molte palle gol, nel finale Nagatomo ha l’occasione per farsi perdonare l’errore del primo tempo ma il suo colpo di testa centrale viene controllato senza problemi da Reina.

Dopo 3′ di recupero termina così 0-1 la partita tra Inter e Napoli, questa vittoria porta la squadra di Sarri a -1 dalla Roma al secondo posto mentre i padroni di casa incassano la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite e rimangono a -3 dal sesto posto con 56 punti.

 

Tabellino

INTER – NAPOLI 0-1

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Murillo (77′ Andreolli), D’Ambrosio, Nagatomo, Gagliardini; Joao Mario (60′ Perisic), Medel; Brozovic, Candreva, Icardi; Eder (73′ Banega).

A disposizione: Carrizo, Berni, Sainsbury, Yao Guy, Kondogbia, Palacio, Biabiany, Gabriel Barbosa.

Allenatore: Stefano Pioli.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Koulibaly, Ghoulam, Albiol; Hamsik (72′ Allan), Zielinski (63′ Rog), Diawara; Callejon, Mertens (81′ Milik), Insigne.

A disposizione: Rafael, Sepe, Strinic, Maggio, Maksimovic, Chiriches, Giaccherini, Jorginho, Pavoletti.

Allenatore: Maurizio Sarri

Marcatori: 43′ Callejon

Arbitro: Rocchi

Ammoniti: 53′ Murillo; 56′ Brozovic; 65′ Koulibaly; 74′ Rog

 

 

 

 

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here