Musk pubblica su Twitter una teoria del complotto infondata

0
297
Elon Musk non è adatto a gestire Twitter

Elon Musk pubblica su Twitter una teoria del complotto infondata sull’attacco a Paul Pelosi. La condivisione di questo post da parte di Musk arriva tra la preoccupazione che l’incitamento all’odio e le molestie dilagheranno su Twitter sotto la sua guida. 

Musk pubblica su Twitter una teoria del complotto

Dopo solo un giorno dall’acquisizione di Twitter, Elon Musk ha già confermato che i suoi critici avevano ragione nell’essere preoccupati che sotto la sua gestione la famosa piattaforma sarebbe diventata una cassa di risonanza della disinformazione. La conferma è arrivata da un post pubblicato dallo stesso Musk nel quale condivide una teoria del complotto infondata sull’aggressione di Paul Pelosi, il marito della speaker della Camera Nancy Pelosi.

Il post di Musk era in risposta a un post di Hillary Clinton nel quale scriveva che l’aumento della violenza politica era dovuto alla diffusione da parte del partito repubblicano di teorie del complotto. Musk ha risposto twittando che “c’è una piccola possibilità che ci possa essere di più in questa storia di quanto sembri” e ha condiviso un collegamento a un post che presentava una teoria del complotto infondata sull’attacco a Paul Pelosi. Questo post di cospirazione era sul Santa Monica Observer, giornale famoso per la pubblicazione di notizie false. Dopo aver subito numerose critiche, Musk ha cancellato il suo tweet. Tuttavia, prima dell’eliminazione aveva ricevuto oltre 24mila retweet e 86mila mi piace.


Leggi anche: Trump non tornerà su Twitter