Musk contrario ad eccessiva autonomia auto elettriche

Elon Musk ha spiegato che un'eccessiva autonomia delle vetture elettriche andrebbe a discapito di efficienza e potenza.

0
313
Elon Musk Tesla
Elon Musk parla dell'autonomia delle vetture elettriche (screenshot Instagram).

Elon Musk di recente è intervenuto sui social. L’imprenditore sudafricano ha spiegato perché, ad oggi, alla Tesla non conviene produrre auto elettriche con un’ampia autonomia. L’occasione sul chiarimento si è presentato quando, su Twitter, ha risposto a dei commenti sulla durata delle batterie di Model S e Lucid Air, i due modelli dell’azienda statunitense che si basano su velocità, lusso e proprio autonomia.

Musk: troppa autonomia rischia di peggiorare le prestazioni delle auto elettriche

Elon Musk ha affermato su Twitter: “Avremmo potuto fare una Model S da 1.000 chilometri di autonomia 12 mesi fa, ma poi avremmo peggiorato il prodotto. Al 99,9% avremmo portato in auto più massa, per via della batteria, rendendola meno efficiente e con peggiore accelerazione nonché maneggevolezza. Le nostre auto che offrono oltre 600 chilometri di autonomia danno più range di quello che effettivamente viene utilizzato”. Dunque, stando alle parole dell’amministratore delegato di Tesla, le attuali batterie sono pienamente adatte alle vetture in circolazione.

Accuse di spionaggio per Tesla di Elon Musk

Perché Tesla può permettersi di non ampliare ulteriormente l’autonomia delle sue vetture?

Il ragionamento di Elon Musk trova un suo fondamento se si tiene conto del livello di prestazioni raggiunto dalle Tesla. Sicuramente 600 chilometri di autonomia sono minori rispetto a quelli garantiti dai tradizionali motori a benzina. Eppure si tratta di una soglia molto più alta di quella che, in media, viene raggiunta dai pendolari. Per questo motivo si può comprendere il pensiero dell’imprenditore cinquantenne quando parla di giusto compromesso fra autonomia ed efficienza/potenza in fase di progettazione e produzione di un’auto elettrica.

Musk non sottovaluta le performance delle sue vetture

In ottica futura, ci si chiede se sarà il caso di avere delle vetture elettriche con batterie più durature ma allo stesso tempo più pesanti, oppure se limitarne lo sviluppo per non condizionare le prestazioni delle automobili. Elon Musk sembra aver già scelto la strada da percorrere. D’altronde, il CEO di Tesla non ha mai nascosto che il suo obiettivo è quello di immettere sul mercato dei modelli scattanti e divertenti da guidare. Ad ogni modo, per eliminare qualsiasi preoccupazione di restare senza energia elettrica, sarà necessario continuare ad installare maggiori stazioni di ricarica.