Muro di Berlino: la battaglia tra NBC e CBS

0
1135
Muro di Berlino: la battaglia tra NBC e CBS

Al momento della costruzione, la NBC e la CBS erano al lavoro su due documentari segreti separati sui tunnel scavati sotto il muro di Berlino.

I documentari di NBC e CBS

Quando il muro di Berlino fu completato nell’agosto del 1961, i residenti della Germania dell’Est tentarono immediatamente di trovare modi per aggirare la barriera e fuggire a Berlino Ovest. Entro l’estate seguente, la NBC e la CBS erano al lavoro su due documentari segreti separati sui tunnel scavati sotto il muro di Berlino. Il tunnel scelto dalla CBS è stato un disastro che ha comportato arresti e processi giudiziari. Il tunnel della NBC finì per essere in uno dei documentari più decorati della storia della televisione americana. Eppure, nell’autunno del 1962, la NBC subì un’enorme pressione da entrambe le parti della cortina di ferro per eliminare del tutto il suo documentario.

Due progetti separati e segreti

Negli anni ’60, Berlino fu un punto critico nella politica della guerra fredda. Berlino Ovest era un’enclave politica capitalista senza sbocco sul mare circondata dalla Germania orientale comunista. Nell’estate del 1961, ogni mese fino a 30.000 tedeschi dell’est scappavano verso ovest, principalmente attraverso il confine di Berlino. Il premier sovietico Nikita Krusciov accettò di lasciare che la Germania orientale chiudesse il confine della città, prima posizionando le truppe e installando filo spinato, e poi attraverso la costruzione del muro di Berlino.

Anche dopo il completamento del muro, alcuni tedeschi dell’est, nel disperato tentativo di ricongiungersi con amici e familiari in Occidente, cercarono il modo di arrivare dall’altra parte. Nel maggio 1962, il produttore della NBC Reuven Frank e il reporter Piers Anderton hanno stretto un accordo segreto con un gruppo di studenti del college di Berlino Ovest che stavano costruendo un elaborato tunnel di fuga sotto il muro per aiutare i loro parenti e compagni di classe che erano rimasti bloccati a Berlino Est. NBC ha pagato ai cercatori $ 7.500 per l’accesso esclusivo alle riprese. Gli studenti avrebbero ricevuto altri $ 5.000 se il piano di fuga del tunnel avesse avuto successo.

Due tunnel diversi

Alla fine di luglio, il giornalista della CBS di Berlino Daniel Schorr ha trovato un progetto di tunnel separato, quasi completato e ha pagato agli organizzatori $ 1.250 per filmare la fuga. Schorr voleva realizzare un documentario per l’anniversario di un anno del completamento del muro: 13 agosto. Ma a differenza del progetto della NBC, il tunnel scelto dalla CBS non era un segreto. La polizia della Germania occidentale e i membri dell’intelligence americana lo sapevano – e del coinvolgimento della CBS. Quando il segretario di stato Dean Rusk ha preso atto del piano, ha fatto pressione sulla CBS per far uscire Schorr dalla città nel caso in cui anche i tedeschi dell’est fossero a conoscenza del tunnel. Sotto protesta, Schorr lasciò Berlino. L’istinto di Rusk era corretto. Quando gli scavatori hanno fatto irruzione appena oltre il muro a Berlino Est, la polizia era in attesa di arrestare molti di quelli coinvolti. Un mese dopo, il tunnel della NBC, scavato sotto il quartiere di Bernauer Strasse, fece irruzione in un seminterrato a Berlino est. Almeno 29 persone sono fuggite nel progetto di tunnel di maggior successo finora.