Motori Boeing 777: ente aviazione statunitense ordina indagini

Le ispezioni si concentreranno su motori Pratt & Whitney

0
417
Motori Boeing 777

Nuovi problemi per Boeing. I Boeing 777 con motori PW4000 devono essere sottoposti ad ispezione di emergenza e questo costringerà a rimuovere alcuni aerei dal servizio. Le autorità dell’aviazione statunitense ha preso questa decisione dopo un incidente avvenuto lo scorso sabato a Denver, in Colorado. Qui un volo Boeing 777-200 della United Airlines è stato costretto ad un atterraggio di emergenza. Il motore destro dell’aereo ha subito un guasto ed è esploso a metà volo.  

Motori Boeing 777: cos’è successo?

Boeing si appresta ad affrontare nuovi problemi. Sabato scorso si è verificato un incidente a Denver, in Colorado. Un volo Boeing 777-200 della United Airlines è stato costretto ad un atterraggio di emergenza all’aeroporto internazionale dopo che il motore destro ha subito un guasto ed è esploso a metà volo. Ora la Federal Aviation Administration (FAA) degli USA ha riferito che inizierà un’ispezione immediata degli aerei Boeing 777 dotati di motore Pratt & Whitney PW4000. Le autorità hanno annunciato che gli operatori dovranno condurre un’ispezione termo-acustica dell’immagine delle grandi pale della ventola in titanio situate nella parte anteriore di ciascun motore.

Il capo della FAA, Steve Dickson, ha dichiarato: “Abbiamo esaminato tutti i dati di sicurezza disponibili dopo l’incidente di sabato. Sulla base delle informazioni iniziali, abbiamo concluso che l’intervallo di ispezione dovrebbe essere intensificato pe le pale di ventilatore. Queste sono uniche per questo modello di motore, utilizzato solo su Boeing 777”. La compagnia aerea americana United Airlines ha annunciato di aver messo a terra 24 dei suoi Boeing 777 dopo che la FAA ha emesso la direttiva di emergenza. Altri 28 aerei 777-200 della United erano già a terra prima dell’incidente di sabato, a causa del crollo della domanda causata dalla pandemia di coronavirus.

Pratt & Whitney collabora con le autorità

Pratt & Whitney, una divisione di Raytheon Technologies Corp, ha affermato che sta coordinando tutte le azioni con Boeing. Ma anche con gli operatori aerei e le autorità di regolamentazione che seguono la direttiva della FAA. La società ha affermato che il processo di indagine richiede la spedizione delle pale del ventilatore a Pratt & Whitne. Qui verrà utilizzata l’ispezione di immagini termoacustiche per confermare l’aeronavigabilità.

Giappone e Corea del Sud lasciano a terra i velivoli

Dopo l’incidente di sabato anche in Giappone le autorità hanno chiesto alle compagnie aeree internazionali di lasciare a terra i velivoli simile a quello dell’incidente della United. Invece il ministero dei trasporti della Corea del Sud ha chiesto alle sue compagnie aeree di ispezionare le pale del ventilatore per ogni 1.000 voli seguendo le indicazioni di Pratt & Whitney.


Florida (Usa) – Ancora emergenza per Boeing 737 Max 8