La MotoGP non delude mai, ma davvero mai. Il Gran Premio di Silverstone ci ha regalato l’ennesima impresa di uno strepitoso Andrea Dovizioso, che vince in rimonta ed è in testa al Mondiale, complice anche il guasto alla moto di Marquez. Valentino Rossi, dopo aver condotto la gara in prima posizione per 17 giri su 20, chiude terzo alle spalle di Maverick Vinales.

LA GARA – Nessuno si aspettava una gara noiosa, ce n’è davvero poche di gare noiose nella MotoGP e in particolare in questo avvincente Mondiale 2017. La pole position è di Marquez, mentre Rossi parte alle sue spalle. E proprio lo spagnolo era il favorito alla vittoria sul tracciato britannico di Silverstone. Scelgono tutti di partire con doppia mescola dura ad eccezione di Vinales, che parte con dura davanti e soft dietro, scelta poi rivelatasi non malvagia. Ma a partire fortissimo al Go è Rossi, che mette subito le sue ruote davanti a tutti, con Marquez, Vinales e Crutchlow a provare ad inseguirlo. Poche curve e Dovizioso comincia la sua splendida rimonta, piazzandosi subito quarto. Al 5° giro è già terzo ed a farne le spese è Marc Marquez; l’italiano e lo spagnolo sono solo due dei protagonisti di questo GP, che formano un quintetto racchiuso in poco più di un secondo. La gara s’infuoca: Rossi continua a danzare sul velluto e allunga a quasi un secondo di vantaggio dal secondo, ma a nove giri dal termine il Dovi è alle sue spalle, inseguito da Marquez, e la sfida al Dottore è lanciata.

Il colpo di scena avviene a sette giri dal termine: il motore della Honda di Marquez va ko e lo spagnolo è costretto al ritiro, lasciando a Dovizioso la strada verso la vittoria e la leadership del mondiale praticamente spianata. E così fu, perchè a Rossi cedono pian piano le gomme e sia il Dovi che Vinales hanno la meglio sul numero 46, che perde così la testa del GP a soli tre giri dal termine. Le ultime curve sono al cardiopalma, ma alla fine è trionfo della Ducati e di Dovizioso, sempre più protagonista in questo Mondiale.

MONDIALE APERTISSIMO – Il Mondiale si prospetta più aperto e avvincente che mai, con quattro piloti racchiusi in soli 26 punti. Classifica che vede leader Dovizioso a +9 da Marquez, +13 da Vinales e +26 da Rossi, un po’ più in ritardo ma tutto sommato ancora in lotta per il titolo. La prossima gara si correrà a Misano e Dovizioso cercherà di dare continuità a questo magic moment per continuare a rincorrere il sogno iridato.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here