Moschea sostenibile: la prima al mondo è ad Hatta

0
404

Ad inaugurarla, ad Hatta, è stata la Dubai Electricity and Water Authority (DEWA). È la prima moschea sostenibile al mondo.

Com’è la prima moschea sostenibile?

La moschea in questione ha ricevuto il platino per gli edifici ecologici dalla Leadership for Energy and Environmental Design (LEED v4) e dall’US Green Buildings Council (USGBC) con ben 83 punti. Edificata ad Hatta, può ospitare più di 600 fedeli e la sua superficie è di 1.050 mq: il tutto secondo i più alti standard di sostenibilità ambientale.


Hatta e i progetti turistici eccone 6 in arrivo


Diventare una società innovativa

Così spiega il progetto Saeed Mohammed Al Tayer, MD e CEO di DEWA. “In tutti i nostri progetti e iniziative, ci sforziamo di seguire i più alti standard di sostenibilità ed efficienza. Questo è in conformità con il Dubai 2040 Urban Master Plan lanciato da Sua Altezza lo sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, Vice Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti. Ciò delinea una roadmap integrata per lo sviluppo urbano basato sullo sviluppo sostenibile, per rendere Dubai il miglior posto al mondo in cui vivere. Questo aiuta anche a realizzare la visione di DEWA di diventare una società innovativa sostenibile leader a livello globale. DEWA lavora per promuovere il concetto di energia zero edifici che supportano lo sviluppo sostenibile, la crescita economica senza danneggiare l’ambiente e le sue risorse”.

Soddisfare le esigenze del sociale

“L’inaugurazione della prima moschea al mondo a ricevere il platino per gli edifici verdi dalla LEED v4 di Hatta fa parte degli sforzi di DEWA per sostenere il piano di sviluppo globale e sostenibile della città e soddisfare le esigenze del suo sociale, economico e ambientale sviluppo” ha concluso Al Tayer.

Un esempio pionieristico

Il dottor Hamad Al Sheikh Ahmed Al Shaibani, Direttore Generale del Dipartimento per gli Affari Islamici e le Attività di Beneficienza (IACAD) a Dubai condivide l’entusiasmo. “Lo IACAD è impegnato nella protezione dell’ambiente. Ciò supporta gli sforzi degli Emirati Arabi Uniti nella lotta ai cambiamenti climatici. La moschea, la prima del suo genere al mondo, è un esempio pionieristico di adozione delle migliori pratiche di sostenibilità e conservazione delle risorse naturali, per un futuro ambientale migliore. Ricevere la certificazione LEED Platinum conferma che la moschea ha soddisfatto tutti gli standard internazionali di sostenibilità e ha raggiunto elevati livelli di efficienza” ha affermato.

Iniziative importanti

“IACAD intraprende una missione orientata a livello globale incentrata sulla promozione dei valori dell’Islam moderato. Ma anche sullo sviluppo di opere di beneficienza, e sulla costruzione di moschee in conformità con le migliori pratiche internazionali. L’inaugurazione della moschea riflette le distinte iniziative che danno la priorità alle pratiche sostenibili e alla salute umana” ha aggiunto Al Shaibani.

Un ambiente sostenibile

La moschea sostenibile è fornita di un minareto alto 25 m, di un parcheggio per auto e moto, di una stazione di ricarica verde. Conserva circa il 26,5% di energia e il 55% di acqua. Sono ancora in corso l’installazione di pannelli solari e fotovoltaici e un’unità di trattamento dell’acqua, in modo da riutilizzarla per l’irrigazione e la pulizia. Inoltre, DEWA ha seguito i più alti standard internazionali per garantire la qualità dell’aria: lo ha fatto con un dispositivo altamente efficiente per la purificazione, fornendo così un ambiente sano e sostenibile all’interno della moschea. Ultima cosa, ma non ultima, per la costruzione sono stati impiegati materiali riciclati.