Mosca: incidente in Polonia è un tentativo di provocare uno scontro militare diretto tra NATO e Russia

0
237
Mosca: incidente in polonia è un tentativo di provocare uno scontro militare diretto tra NATO e Russia

Dopo l’incidente in Polonia, Mosca accusa l’Occidente di voler provocare uno scontro militare diretto tra NATO e Russia. Intanto, le prime indagini dell’Intelligence mostrano che il missile potrebbe essere stato lanciato dalle forze ucraine contro un missile russo in arrivo.

Incidente in Polonia: Mosca accusa la NATO di provocazione

Crescono le tensioni tra NATO e Russia dopo che due missili sono caduti sul suolo polacco, uccidendo due persone. Mosca ha affermato che i missili non sono di loro proprietà e che c’è in atto un tentativo do provocare uno scontro diretto tra NATO e Russia.  

Diversi Paesi ora chiedono di “mantenere la calma” e di attendere che le indagini siano concluse. Al vaglio degli investigatori ci sono tre ipotesi. La prima è che i missili russi lanciati da bombardieri strategici potrebbero non aver funzionato bene ed essere finiti per errore in Polonia. Una seconda ipotesi considera che la traiettoria di missili russi lanciati da bombardieri strategici possa essere stata deviata dalla contraerea ucraina che, intercettandoli, ha fatto cadere i resti in Polonia. L’ultima ipotesi è che potrebbero essere missili dei sistemi della contraerea ucraina S-300 lanciati per colpire i missili russi che non hanno funzionato correttamente e sono precipitati in Polonia. Secondo i primi risultati dell’Intelligence statunitense, sembrerebbe che il missile che ha colpito la Polonia è stato lanciato dalle forze ucraine contro un missile russo in arrivo.


Leggi anche: Missili russi in Polonia uccidono due persone