Morto Pete Frates, padre dell’Ice Bucket Challenge

E' morto a 34 anni. Giocatore di baseball e ispiratore della famosa "sfida" per promuovere la lotta contro la Sla

0
140
Pete Frates

ete Frates è stato l’uomo che ha ispirato l’Ice Bucket Challenge, la famosa sfida a colpi di secchiate di acqua ghiacciata per sensibilizzare sulla Sla, la sclerosi laterale amiotrofica, malattia neurodegenerativa, che e’ servita a raccogliere circa 220 milioni di dollari in tutto il mondo.  Aveva 34 anni.

Il video virale –

La sfida dell’Ice bucket challenge divenne virale nel 2014: si prendeva un secchio di acqua ghiacciata e si gettava sopra la testa, pubblicando poi un video sui social media e sfidando gli altri a fare lo stesso e/o ad effettuare una donazione in beneficenza. 

Migliaia di persone hanno partecipato a questa iniziativa, celebrità, star dello sport e politici, l’attuale presidente degli Stati Uniti Donald Trump e anche molti artisti e personaggi italiani

I video online sono stati visualizzati milioni di volte.

Frates era originario di Beverly nei sobborghi di Boston ed è stato un atleta al St. John’s Prep nella vicina Danvers. Ha continuato a giocare a baseball al Boston College e ha poi proseguito professionalmente in Germania dopo la laurea e in campionati dilettanti al suo ritorno negli Stati Uniti.

Nel 2011, mentre giocava per i Lexington Blue Sox è stato colpito al polso da un tiro e ha notato che non stava guarendo correttamente. Ci sono voluti mesi di test prima della diagnosi di Sla nel 2012.

“Ai piani alti c’e’ un disegno per me – aveva aggiunto Frates al The Salem News nel 2012 – ho accettato questa situazione mentalmente. Ci sono persone la’ fuori che non hanno il mio sistema di supporto o i miei vantaggi e voglio aiutarle”

.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here