Morti e dispersi per il maltempo in Germania: Merkel «Una catastrofe»

0
357

Morti e dispersi in Germania, alluvione devasta due regioni: almeno 42 morti e decine di dispersi. Merkel: “È una catastrofe”. La ministra: “Colpa dei cambiamenti climatici”. Le forti piogge hanno provocato alluvioni nell’Ovest del Paese. Case crollate. Laschet: “Collegato al cambiamento climatico”. Almeno sei vittime anche in Belgio

Il vortice ciclonico che sta portando molta instabilità e temporali in Italia, sta colpendo duramente la Germania. I settori occidentali del Paese hanno vissuto ore drammatiche con piogge alluvionali e inondazioni. Un fiume nel comune di Schuld, nella Renania-Palatinato è uscito dagli argini e si contano almeno 30 morti e oltre 70 dispersi.

Le inondazioni, causate dal bassa pressione che si muove lentamente, sono state determinate da una quantità di pioggia impressionante: sono caduti 148 litri di pioggia per metro quadrato in 48 ore. In questo settore della Germania di solito cadono circa 80 litri in tutto il mese di luglio.

Si contano strade interrotte, ponti crollati e abitazioni travolte da acqua e fango: la situazione peggiore si sta verificando nei pressi di Bad Münstereifel. Nel distretto della Renania-Palatinato di Schuld, situato vicino alla catena montuosa dell’Eifel, si stanno cercando cercando circa 70 persone scomparse dopo il crollo di sei case.

Crediti Severe Weather Europe

“Gli effetti della catastrofe climatica sono già qui”, ha detto la verde Katrin Goerig-Eckardt, parlando alla emittente NTV, dove è stata invitata a commentare i forti disagi provocati dal maltempo.

Bernd Mehlig, un funzionario per l’ambiente del Nord Reno-Westfalia, ha dichiarato a WDR che la situazione in cui versa lo stato si verifica normalmente solo in inverno. “Qualcosa del genere, con questa intensità, è assolutamente insolito in estate”.

Oltre 200.000 persone hanno subito interruzioni di corrente  l’esercito è stato dispiegato in tutta la Renania settentrionale-Vestfalia per aiutare i residenti bloccati. Il trasporto ferroviario, stradale e fluviale è stato interrotto nello stato più popoloso del paese.

La cancelliera, oggi a Washington, ha espresso attraverso un tweet del suo portavoce Steffen Seibert, il cordoglio per le vittime e i dispersi e la vicinanza ai loro familiari. “La situazione è drammatica – ha detto il ministro-presidente del Nordreno-Vestfalia Armin Laschet”.

Centinaia di persone sono state prelevate e messe in salvo dalle loro case in barca, nella zona di Kordel, uno dei centri particolarmente colpiti dall’effetto delle alluvioni che in Germania stanno provocando vittime e danni. Sul posto non ci sarebbero morti feriti e dispersi, stando alla polizia locale.