“More Heroes” – Riflettori sul Punk: The Dickies

0
279
La band The Dickies

“More Heroes” è una rubrica dedicata alla scoperta dei più grandi nomi che hanno fatto la storia del punk, molti dei quali non conosciuti adeguatamente come meriterebbero. Oggi i riflettori sono puntati sui The Dickies.

Con l’assurdo nome di “cazzetti”, i The Dickies furono la prima band punk della California a firmare per una major, la A&M. Sono ricordati non solo per il lato clownesco, fumettoso e parodistico con cui hanno contaminato la loro musica ma sopratutto per la grande varietà di cover che ne caratterizzano il repertorio. Il loro brano più celebre è “Banana Splits” del 1979, reinterpretazione de “The Tra La La Song (One Banana, Two Banana)”, sigla di uno show per ragazzi degli anni’60. Diverrà un grande successo in Inghilterra arrivando fino alla Top Five britannica. Ma da ricordare sono anche le cover di “Paranoid” dei Black Sabbath, “The Sounds Of Silence” di Simon & Garfunkel e “Gigantor”, sigla dell’omonimo anime giapponese.

Nel biennio 1978-1979 uscirono i primi due LP del gruppo, rispettivamente “The Incredible Shrinking Dickies” e “Dawn Of The Dickies”, da sempre considerati i loro capolavori. Album in cui le cover si alternano a brani inediti di ottima fattura, veloci, brevi e divertenti nel più puro stile della band. Ne seguiranno diversi altri nel corso degli anni che però non beneficeranno del successo ottenuto con i primi. Da citare assolutamente è l’EP del 1988 “Killer Klowns From Outer Space”, la cui title track funge da colonna sonora del cult movie di fantascienza omonimo.

Guidati dalla voce di Leonard Graves Phillips e dalla chitarra di Stan Lee, i The Dickies venivano completati da Karlos Kaballero (batteria), Billy Club (basso) e Chuck Wagon (tastiere). Quest’ultimo, a seguito di problemi di depressione, si tolse la vita nel giugno del 1981. Dopo un periodo di stop nel 1983 viene rilasciato “Stukas Over Disneyland” con una formazione totalmente rinnovata. Da allora l’instabilità della lineup diverrà una costante, con i soli Phillips e Lee come leader fissi del gruppo, tutt’oggi in attività.

Canzoni consigliate:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here