Montenegro: uomo uccide almeno 10 persone

0
313
Montenegro: uomo uccide almeno 10 persone

Tragedia in Montenegro, dove un uomo armato ha compiuto una sparatoria di massa uccidendo almeno dieci persone e ferendone altre sei. L’uomo sarebbe poi stato ucciso da un civile. L’accaduto ha avuto luogo in un quartiere di Cetinje, non lontano da Podgorica. Il primo ministro ha dichiarato tre giorni di lutto.

Montenegro, uomo uccide una decina di passanti: cos’è successo?

È di 10 persone il bilancio delle vittime uccise da un uomo armato in Montenegro. Secondo quanto riportato dalla polizia, l’uomo ha ucciso il gruppo di persone, tra cui una madre e i suoi figli, per poi essere a sua volta ucciso da un civile. L’uomo armato è identificato con il nome di Vuk Borilovic, 34 anni, che ha preso di mira una famiglia che era inquilina nella sua casa. Borilovic avrebbe poi aperto il fuoco contro dei passanti nei pressi del quartiere di Medovina, situato nella città di Cetinje, non lontano dalla capitale del Paese, Podgorica. Secondo le dinamiche dell’accaduto riportate dalle forze dell’ordine, l’uomo avrebbe fatto ingresso nell’abitazione per colpite la donna e suoi due figli di 8 e 11 anni, per poi uscire in strada. Nell’attacco sarebbero rimaste coinvolte altre 6 persone, che al momento sono solo ferite.

Abazovic: “tragedia senza precedenti“, dichiarato lutto di tre giorni

Dritan Abazovic, primo ministro montenegrino, ha fermamente condannato la sparatoria di massa, definendola una “tragedia senza precedenti”. “Invito tutti i cittadini del Montenegro a stare con le famiglie delle vittime innocenti, i loro parenti, amici e tutti i cittadini di Cetinje”, ha affermato. Abazovic ha anche comunicato che “il governo del Montenegro dichiarerà tre giorni di lutto in occasione della grande tragedia avvenuta”.


Leggi anche: 4 luglio di sangue negli USA: sparatoria a Chicago, 6 morti