Monsignor Gallagher: la Bielorussia è un inferno

Gallagher non abbandona il popolo bielorusso

0
204
Monsignor Gallagher: la Bielorussia è un inferno
Monsignor Gallagher: la Bielorussia è un inferno


Il Segretario per i Rapporti con gli Stati, Monsignor Gallagher, ha compiuto una visita in Bielorussia. Monsignor Gallagher è arrivato a Minsk accompagnato da Monsignor Antonio Mennini Nunzio Apostolico. Con loro c’era anche Monsignor Paul Butnaru Segretario di Nunziatura in servizio presso la Sezione per i Rapporti con gli Stati. Sono stati accolti all’aeroporto dal Vice Ministro degli Affari Esteri Sergei Aleinik e dall’Incaricato d’Affari della Nunziatura Apostolica in Bielorussia, Reverendo Maher Chammas.

Monsignor Gallagher in cerca di una soluzione per una situazione infernale


Le proteste e gli scioperi in Bielorussia si espandono a macchia d’olio. Putin offre appoggio militare a Lukashenko che a sua volta propone di condividere il potere, ma solo dopo un ipotetico referendum costituzionale. Ma gli attriti tra Minsk e Mosca e l’opposizione “disorganizzata” rendono la situazione nel paese sempre più incerta. La Bielorussia di oggi è un paese profondamente segnato da quella che da più parti è definita una fallimentare gestione della pandemia di COVID-19 e da una profonda recessione economica. Sul primo versante, Lukashenko ha continuato a definire la pandemia una psicosi e non ha adottato alcuna misura atta a contenerne la diffusione nel paese. Le perplessità su come Minsk stesse affrontando la pandemia sono giunte persino da Mosca.

Immediatamente partono i colloqui

La Delegazione si è recata direttamente alla sede del Ministero degli Affari Esteri, dove si è svolto l’incontro con il Ministro Vladimir Makei. Il colloquio è durato circa un’ora e mezza e Monsignor Gallagher ha ricordato che la Chiesa cattolica locale lavora per il popolo bielorusso. Non mancherà impegno sociale, ricordando anche la sua missione spirituale a favore di tutti i cittadini.

Monsignor Gallagher: “la Bielorussia è una sfida difficile”


Nella sede della Nunziatura Apostolica, la delegazione ha incontrato i Vescovi cattolici della Bielorussia. Il colloquio è servito a focalizzare le sfide che stanno affrontando le comunità cattoliche e i loro Pastori. La condivisione è stata molto utile per valutare insieme il cammino che la Chiesa locale deve seguire, per rimanere fedele alla sua identità e alla sua missione evangelica. Al tempo stesso ha ribadito l’importanza di rendersi uno strumento efficace di coesione sociale.

Gallagher non abbandona il popolo bielorusso


Nella serata di Sabato 12 l’Arcivescovo Gallagher ha incontrato il Vice Ministro degli Affari Esteri e Ambasciatore presso la Santa Sede Sergei Aleinik. L’occasione è stata propizia per scambiare nuovamente punti di vista su vari temi di importanza nazionale ed internazionale e approfondire le riflessioni su alcuni aspetti di maggiore rilevanza e attualità.

Commenti