Molteplici vittime in una sparatoria al liceo del Michigan

0
228
Per gli indipendenti i democratici sono minaccia alla democrazia anche sulle infrastrutture

Le autorità affermano che uno studente del secondo anno di 15 anni ha aperto il fuoco nella sua scuola superiore del Michigan, uccidendo altri tre studenti e ferendo altre sei persone, tra cui un insegnante. Il vicesceriffo della contea di Oakland Mike McCabe ha dichiarato in una conferenza stampa di non sapere quali fossero le motivazioni dell’aggressore per la sparatoria al liceo Oxford High School di Oxford Township, una comunità di circa 22.000 persone a circa 48 chilometri a nord di Detroit.

Sparatoria al liceo: cosa è successo?

Le autorità hanno arrestato il sospettato a scuola e hanno recuperato una pistola. Non hanno rilasciato immediatamente i nomi dei sospettati o delle vittime. Gli agenti hanno risposto intorno alle 12:55 a un rapporto di un tiratore attivo nella scuola e hanno arrestato il sospetto e recuperato una pistola, ha detto l’ufficio dello sceriffo, aggiungendo che non pensava che ci fosse più di un aggressore. Un elicottero medico è atterrato poco dopo le 14 nel parcheggio della scuola. La scuola è stata messa in isolamento, con alcuni studenti che si sono rifugiati in aule chiuse mentre gli agenti hanno perquisito i locali. Successivamente sono stati portati in un vicino negozio di alimentari Meijer per essere prelevati dai loro genitori.

Corte Suprema USA esamina caso sul diritto delle armi