Molfetta (Bari) – Strage di gatti durante il taglio dell’erba ai giardini pubblici

0
139

Strage di gatti a Molfetta durante il taglio dell’erba ai giardini pubblici. Un’intera colonia di gatti falcidiata durante il taglio dell’erba dei giardini pubblici. Accade a Molfetta, in provincia di Bari, all’interno della residenza comunale di Lama Scotella, Residenza che, da tempo, ospitava un nutrito gruppo di felini.

Una strage in piena regola anche se, sia chiaro, eventuali responsabilità saranno tutte da accertare. A dare comunicazione del terribile accadimento è il Comune di Molfetta che, con una nota, racconta della tragica decimazione avvenuta durante le operazioni di sfalcio.“Per motivi in corso di accertamento alcuni cuccioli della colonia felina ospite sono stati falciati.

La macabra scoperta è avvenuta solo al termine delle operazioni. Tragica fatalità nel corso delle operazioni di sfalcio dell’erba nel giardino della sede municipale di Lama Scotella. Al momento sono in corso accertamenti per individuare eventuali responsabilità atteso che l’erba falciata era particolarmente alta e non consentiva una buona visibilità”.

La denuncia su FB

Il macabro ritrovamento è avvenuto a seguito di una segnalazione giunta ai volontari dell’Associazione Lo Stregatto, onlus che si accupa di accudire gatti ed altri animali randagi. “Siamo stati allertati da una signora che accudisce gattini che vivono nella colonia felina regolarmente registrata del Comune di Molfetta presso la sede di Lama Scotella alla 167 – scrivono in un post su Facebook.

La signora era preoccupata perché alcune gatte avevano partorito nell’erba alta del giardino comunale e questa era stata falciata ieri mattina. La signora temeva che i gatti potessero essere feriti o peggio e così siamo andati a controllare. Lo spettacolo che ci si è presentato davanti sarà davvero difficile da dimenticare.

Abbiamo ritrovato 4 gattini di circa un mese e mezzo completamente falciati, irriconoscibili, alcuni a pezzi. La signora ci ha detto che c’era sicuramente un’altra cucciolata di gattini di appena dieci giorni, ma di loro sarà rimasto ben poco. Attorno alla zona della mattanza le povere mamme gatte, con le mammelle a terra, che vagavano in pena, annusando e miagolando, nel tentativo di ritrovare i propri piccoli”.

I volontari

Secondo quanto affermano i volontari dell’Associazione, le operazioni di taglio dell’erba sarebbero state eseguite senza previo preavviso del responsabile di colonia. “Sicuramente qualcuno ha sbagliato, e anche di grosso, e sicuramente andremo a fondo della orribile faccenda. Unica nota positiva: il recupero di un unico micetto, miracolosamente scampato alla mattanza, che abbiamo portato al sicuro. La nostra paura è che, vista l’invasione di erbacce presente in città, si proceda al taglio indiscriminato senza rispettare le norme e senza curarsi delle numerose colonie presenti sul territorio”.

Il sindaco

Intanto, il sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini, ha avviato una verifica per chiarire la dinamica del tragico accaduto: “E’ una notizia che ci addolora e ci sgomenta oltremodo – fa sapere – da sempre siamo sempre stati dalla parte degli animali e degli animalisti. Nella sede di Lama Scotella, ma anche nei giardini di altre sedi comunali, ospitiamo colonie feline.

Ci siamo attivati per l’apertura di un gattile e da sempre diamo il massimo supporto alle associazioni animaliste. Saremo anche uno dei pochissimi comuni italiani ad avere un grande dog park attrezzato. Siamo al lavoro per individuare le responsabilità perché episodi come questo non debbano più avvenire”.

Commenti