Modelli Ikea: quando l’ispirazione è nel classico

0
600
ikea

Ikea, azienda multinazionale svedese specializzata nella vendita di mobili, complementi d’arredo e altra oggettistica per la casa, è ormai presente in quasi tutte le case. I prezzi competitivi l’hanno resa senza paragoni. Ma sapete qual’è la fonte d’ispirazione per alcuni modelli Ikea? In questo caso è doveroso fare dei paragoni.

Quando il paragone è positivo?

Ricordarsi di tutti i modelli Ikea è impossibile perché il catalogo che lo rappresenta è molto ampio. Ci sono però dei prodotti che a colpo d’occhio ci ricordano i vecchi classici anni ’50 e ci rimangono più impressi nella mente, specialmente per chi è amante del vintage.


Ikea: inizia la rivendita dei mobili usati. Di cosa si tratta


I modelli Ikea ispirati al classico

I designer e produttori di Ikea si rivolgono spesso ai periodi classici per trovare ispirazione. Ecco alcuni dei design Ikea che sembrano ispirati a modelli famosi:

La sedia Clam vs Åke

Originale: la sedia Clam
Lanciato: 1944
Progettista: Arnold Madsen
Per: Henry Schubell (licenza venduta alla norvegese Vik & Blindheim 195

Variante di Ikea: Åke
Lanciato: anni ’50, è nel catalogo del 1954
Designer: produttore di mobili sconosciuto per Ikea.

Questo modello Ikea è simile all’originale ma tutto quel pelo potevano anche evitarlo.

Rytm & Lövet vs Lövbacken di Yngve Ekström

Originale: Rytm
Lanciato: 1954
Progettista: Yngve Ekström
Per: i mobili di Westberg a Tranås

Variante di Ikea: Lövet (ora Lövbacken)
Lanciato: 1955
Progettista: Gillis Lundgren

Questo è stato il primo modello Ikea spedito in un pacco piatto che poi il consumatore doveva assembrare autonomamente con le istruzioni. Il modello è ora nuovamente prodotto da Ikea con il nome Lövbacken.

The Chair vs Troja di Hans Wegner

Originale: The Chair / JH501
Lanciato: 1949
Progettista: Hans Wegner
Per: Johannes Hansen

Variante di Ikea: Troja
Lanciato: 1959
Progettista: Kai Kristiansen

Le sedie hanno la stessa struttura e il design di Wegner ha ispirato molti modelli simili.

Solfjäder vs Sierra di Sonna Rosen

L’originale: Solfjädern
Lanciato: 1948
Progettista: Sonna Rosen
Per: Nässjö Stolfabrik

Variante di Ikea: Sierra
Lanciato: 1959
Progettista: Bengt Ruda

Questa sedia ha diverse varianti simili sul mercato, ma la struttura della sedia presenta alcune differenze nelle proporzioni.

E60 vs Frosta di Alvar Aalto i modelli Ikea praticamente uguali

Originale: E60
Lanciato: 1934
Progettista: Alvar Aalto
Per: Artek

Variante di Ikea: Frosta
Lanciato: sconosciuto
Progettista: Gillis Lundgren

Gli sgabelli sono molto simili nel design, praticamente uguali se non fosse che se il sedile sulla variante di Ikea è più sottile. Ma dobbiamo metterci lì con il righello per accorgersene.

Arka vs Eker di Yngve Ekström

Originale: Arka
Lanciato: 1955
Progettista: Yngve Ekström
Per: Stolab

La variante di Ikea: Eker
Lanciato: 1961
Progettista: Gillis Lundgren

Anche queste sedie sono praticamente uguali, ma Eker ha uno schienale leggermente più alto rispetto ad Arka di Ekström.

Mademoiselle vs Din di Ilmari Tapiovaara

Originale: Mademoiselle
Lanciato: 1956
Progettista: Ilmari Tapiovaara
Per: Asko e concesso in licenza da Edsbyverken

Variante di Ikea: Din
Lanciato: 1961
Progettista: Gillis Lundgren

Lo schienale alto è significativo per Tapiovaara e Lundgren lo ha alzato ulteriormente rendendolo esagerato. Questi due modelli sono stati riprodotti anche nella versione a dondolo.

Modello ND 83 vs Rondell di Nanna Ditzel

Originale: Model ND83
Lanciato: 1952
Progettista: Nanna Ditzel
Per: Søren Willadsen Møbelfabrik

Variante di Ikea: Rondell
Lanciato: 1963
Progettista: Erik Wörts

Qui troviamo una differenza a mio parere sostanziale nella variante Ikea, dove troviamo le viti chiaramente visibili sulle gambe del seggiolone. Le viti visibili molto spesso sono un difetto perché sporgono.

Slaedestol vs Ikeastol di Børge Mogensen

Originale: Slaedestolen, modello 2256
Lanciato: 1955/1956
Progettista: Børge Mogensen
Per: Fredricia Stolefabrik

Variante di Ikea: Ikeastol
Lanciato: anni ’60
Designer: sconosciuto

La variante di Ikea ha cuscini più spessi. 2256 è stato realizzato con due schienali differenti, uno in rattan e uno in legno. Quindi il modello Ikea è sicuramente più comodo.

CH20 vs Danske di Hans Wegner

L’originale: CH20 / Elbow chair
Lanciato: 1956
Progettista: Hans Wegner
Per: Carl Hansen

Variante di Ikea: danese
Lanciato: anni ’60
Progettista: Erik Wörts

La differenza che troviamo in queste sedie è la curva sullo schienale che è in alto nella variante di Wört mentre nella variante di Wegner in basso. Inoltre nella seduta del modello Ikea il legno è messo in risalto.

Sedia spagnola vs Natura di Børge Mogensen

Originale: sedia spagnola
Lanciato: 1958
Progettista: Børge Mogensen
Per: Fredericia Stolefabrik

Variante di Ikea: Natura
Lanciato: 1977
Progettista: Karin Mobring

La differenza in queste sedute è che la pelle nella variante Ikea non va oltre il telaio, a differenza dell’originale. In entrambi i casi sono modelli per amanti della pelle e non credo che hanno avuto molte richieste. Ma si sa i gusti son gusti.