Missile balistico ipersonico cinese preoccupa dipartimento di difesa USA

0
867
missile balistico ipersonico cinese

Il missile balistico ipersonico cinese lanciato sembra essere una testata ipersonica potenziata da un razzo convenzionale. Un video apparso online mostra un bombardiere Xian H-6N dell’Aeronautica Militare dell’Esercito Popolare di Liberazione atterrando con carico utile sul fondo della fusoliera. Il filmato conferma l’analisi che quest’ultima variante del bombardiere può trasportare un missile balistico ipersonico semi-incassato nella fusoliera. Nonostante la bassa qualità del video, un’analisi profonda suggerisce che il carico utile è un missile con una testata. In particolare si nota la sezione booster che assomiglia molto al missile ipersonico DF-17 lanciato a terra. Dove utilizza la sezione booster di un missile balistico a medio raggio DF-16 combinato con un veicolo a planata ipersonica DZ-ZF come testata.

Il missile balistico ipersonico cinese visto nel video è l’ALBM?

Nel 2018, il Dipartimento della Difesa degli Usa afferma nel suo rapporto annuale sulla potenza militare cinese che il paese stava sviluppando un missile balistico. Un missile con capacità nucleare, lanciato dall’aria, o ALBM, dandogli la designazione CH-AS-X-13. Tuttavia, non si sa se il carico utile visto nel video sia l’ALBM. Non è ancora ben chiaro anche quanto Cina abbia fatto progressi nello sviluppo di un missile balistico ipersonico. Il video suggerirebbe che ha raggiunto almeno la fase di trasporto in cattività. Trattasi di una piattaforma aerea che trasporta un modello del carico utile per verificare e raccogliere dati. Dati su come il velivolo e il carico utile sono in grado di gestire lo stress in vari regimi di volo.

Le preoccupazioni degli Usa sullo sviluppo del missile balistico ipersonico cinese

Gli Usa sostengono che la Cina effettua test sulla tecnologia ipersonica e sui veicoli a planata ipersonica dal 2014. Un veicolo a planata ipersonica si differenzia da un missile balistico convenzionale perché manovra in avvicinamento al bersaglio con traiettoria più piatta a velocità molto elevate. Rendendo le armi ipersoniche meno prevedibili e complicando gli sforzi di difesa con i missili balistici. Funzionari della difesa Usa affermano che la tecnologia ipersonica cinese dimostra un alto grado di precisione. Sommando poi anche l’insieme della capacità di eseguire “manovre estreme” e di compiere azioni di evasione in volo. Non è chiaro dove sia girato il video, ma geolocalizzandolo pare sia pubblicato dalla base aerea di Neixiang Ma’ao nella provincia di Henan. L’unità H-6 residente nella base è la 106a Brigata Aerea, che il Pentagono ha identificato come unità con capacità nucleare.

Neixiang Ma’ao base aerea con capacità nucleare

Neixiang Ma’ao ha una pista singola di 12.000 piedi e 20 rifugi per aerei che misurano ciascuno almeno 45 metri (circa 148 piedi) di larghezza. Sufficienti per ospitare l’apertura alare dell’H-6N. La base sta migliorando le sue infrastrutture per potenziare maggiormente la flotta aerea. Un’immagine satellitare del maggio 2020 mostra una serie di ricoveri per aerei presso la base aerea cinese di Neixiang Ma’ao. L’H-6N è l’ultima variante della famiglia cinese degli H-6, che può far risalire la sua discendenza al bombardiere sovietico Tupolev Tu-16. L’attuale flotta cinese di bombardieri/missili da crociera H-6K è completamente modernizzata. Dispone di motori russi più nuovi e potenti e di avionica cinese. L’H-6N ha una capacità di rifornimento in volo in aggiunta alla stazione missilistica della fusoliera, al posto di un hangar per le bombe. La Cina ha sviluppato tecnologia militare creando un deterrenza nucleare come risposta alle basi Usa in Asia.


Bocciato il trattato russo cinese sulle armi spaziali