Mini Shorty: l’auto adatta per i problemi di parcheggio

0
126

È piccola (appena 3 metri) e arancione, più corta di una city car. È la Mini Shorty, l’auto perfetta per quando non si trova parcheggio.

Com’è la Mini Shorty?

La minuscola Mini Shorty sembra ancora più piccola se paragonata, appunto, ad una city car, e figurarsi alla Mini Hatchback, più lunga di quasi un metro. Parliamo in particolare della versione berlina, quando la maggior parte delle volte questo tipo di auto sono decappottabili.


Mercedes SL la 65 Black Series è all’asta


Un restyling color arancio

La Mini Shorty di cui parliamo era in origine una Morris Mini del 1968, color crema. È stata rimessa a nuovo al London Mini Centre a Putney, lo scorso anno: dopo il restauro della carrozzeria è stata riverniciata, assumendo un bel colore arancio brillante. In ogni caso, monta ancora il 4 cilindri in linea della serie A da 1,0 litri di serie: ciò vuol dire circa 40 CV. Inoltre, possiede una serie di ruote in stile Minilite nere e argento, con pneumatici Nankang. E parliamo delle estensioni degli archi, in tinta con la carrozzeria.

Non tutto è come sembra

Gli interni sono ancora gli originali, e per questo non conservati benissimo. Il sedile posteriore è assente, i tappetini larghi e la cuffia del cambio strappata. Anche i documenti dell’auto sono andati persi: sono disponibili soltanto alcune foto prima della riverniciatura, oltre che del restauro del 2020. La Mini Shorty sarà all’asta per una settimana dal prossimo 20 ottobre, e al momento è pubblicizzata sul sito Car & Classic: se siete interessati troverete il link qui sotto.

Car & Classic