MINI NZEB: alloggi monofamiliari a efficienza energetica

Edilizia a basso impatto ambientale che utilizza il fotovoltaico per limitare i consumi annui. All'interno dell'ecovillaggio anche un centro servizi

0
412
MINI-NZEB
Consegnati a ottobre i primi alloggi realizzati con criteri di efficienza energetica

Sul mercato immobiliare c’è una soluzione abitativa ideale per famiglie di un solo nucleo e lavoratori sempre in viaggio. La novità, nata da un’idea di Ecovillaggio Montale, porta il nome di MINI NZEB. Si tratta di miniappartamenti a basso impatto ambientale, caratterizzati da un elevato comfort abitativo, energia quasi zero e zero inquinamento.


Habitat for Humanity: la rivoluzione nell’edilizia


Perché MINI NNZEB ha trovato il riscontro degli acquirenti?

Il loro successo arriva inaspettato già nell’ottobre 2019 con la vendita sulla carta di tutti e 15 gli alloggi. Due anni prima della data di consegna degli appartamenti, lo stesso mese del 2021. Gli acquirenti dei MINI NZEB sono soprattutto single o coppie e lavoratori fuori sede che hanno trovato la “soluzione” ideale per ricaricare “le batterie”. Apprezzano il confort di una casa che offre spazi interni e terrazzi adeguati e senza sentirsi soli. 

La creazione di un ecovillaggio a Modena

Socialità è un’altra parola chiave per descrivere i MINI NZEB. Il Centro SERVIZI in corso di realizzazione in Piazza Pavarotti porta sviluppo all’ecoquartiere. L’area pubblica sarà lo spazio delle relazioni sociali e del benessere. Apriranno quindi bio-market, l’ecobistrò, il ristorante “delle persone” e la palestra. Sono attività per garantire ai residenti e ai clienti esterni di condurre uno stile di vita in armonia con la natura e le altre persone. L’imprenditrice Silvia Pini, ideatrice di Ecovillaggio Montale, commenta il progetto. “Siamo riusciti a lavorare in efficienza e a mantenere un prezzo competitivo per i MINI NZEB. Di solito il piccolo appartamento costa poco meno del grande perché ha dotazioni minime e superfici non significative. Attrezzare in un MINI NZEB una cucina, un bagno o un terrazzo risulta molto costoso. Mantenere prezzi contenuti coi requisiti previsti dai Nearly Zero Energy Building è un lavoro di altissima precisione”.

Ecovillaggio Montale e MINI NZEB, gli interventi del 2022

Il prossimo anno porterà in Ecovillaggio altre novità connesse al benessere delle persone e al rapporto uomo e natura. La più attesa è il Giardino del Ben Essere riassunto delle proprietà di adattamento e contrasto ai cambiamenti climatici. Una spazio per il disinquinamento e di cromoterapia tipici di tutto l’impianto a verde dell’Ecoquartiere. Nelle zone si potrà fare attività all’aperto tutto l’anno, a contatto con la natura, godendo dei suoi molteplici benefici. 

MINI NZEB, edilizia a efficienza energetica

Chi ha investito nell’acquisto dei MINI NZEB ha compiuto una scelta di sostenibilità a 360 gradi. La parola d’ordine è “ottimizzare” energia, costi e consumi utilizzando una filiera di produzione sostenibile. Con tecnologie di efficientamento energetico e l’uso rafforzato di risorse rinnovabili, quali il fotovoltaico, è possibile risparmiare. Inoltre, gli alloggi sono pensati per soddisfare il fabbisogno di climatizzazione. In un attico della palazzina di Ecovillaggio, 2 camere e 2 bagni con soffitti di 4 metri, la spesa di riscaldamento è tra i 50 e i 70 € all’anno. Nei miniappartamenti con dotazione di fotovoltaico non potenziata per gli stessi servizi il costo sarà poco più alto: tra i 70 e gli 80 € annui. Per il nuovo condominio Don Carlo che ospita 15 alloggi, invece il costo complessivo sarà di circa 1700 €. Pertanto una somma nettamente inferiore se confrontata ad un edificio di pari dimensioni energivoro. 

Immagine da cartella stampa.