MILANO: BORGO DEL TEMPO PERSO, arrestati gli ⁠⁠⁠8 aggressori OMOFOBI!

0
960
Arrestati otto teenager per l’aggressione omofoba a Milano nella discoteca Karma al Borgo del Tempo Perso, in Via Montemartini zona  Corvetto.
Una delle zone più malfamate e degradate di Milano, dove di certo non si è sicuri a camminare di giorno tantomeno di notte.
I due ragazzi omosessuali che erano stati massacrati a gennaio riferiscono:
Nessuno ci ha aiutati“.
Li hanno buttati a terra e massacrati urlandogli “froci“.
Erano otto contro due di cui sei degli aggressori tutti minorenni.
Sono finiti così in manette due 15enni, quattro 17enni e due 19enni, i due ragazzi aggrediti di 20 e 25 anni – un magazziniere e uno studente di Economia – hanno riportato rispettivamente la rottura del naso e una frattura scomposta alla testa.
Ferite che hanno reso necessari interventi chirurgici e che hanno provocato segni permanenti. In ospedale, ai due giovani sono state fatte prognosi di guarigione di 30 e 40 giorni. L’aggressione, documentata da un filmato registrato dalle telecamere di sicurezza, risale alla notte dello scorso 22 gennaio.
Non c’è dubbio, si è trattato di un’aggressione omofoba. L’obiettivo principale era offendere e fare male, non rubarci quello che avevamo addosso. Tanto è vero che alla fine ci hanno portato via solo un telefono e un portafogli..“, così raccontano i due ragazzi.
Gli arresti sono stati tutti eseguiti in zona Corvetto, quartiere vicino al luogo dell’aggressione dove fin dall’inizio si erano concentrate le indagini. I carabinieri hanno individuato il gruppo di giovanissimi non come una vera e propria banda, ma un gruppo di giovani violenti, che si associavano per compiere singoli reati.
Si tratta di giovani cresciuti in un contesto di violenza e assenza di valori – dice Ciro Cascone, capo della procura per i minorenni di Milano.
Quello che ci domandiamo tutti è cosa ci facessero fuori da una serata gay, questi otto ragazzini violenti, in un ambiente i quali dicono di non appartenere tanto da fare un’aggressione omofoba in branco e in modo vigliacco.
Personalmente sono abituata a non andare in posti che non mi piacciono o che non rappresentano i miei ideali, non si capisce se sia stata una ripicca per aver concluso la serata in bianco o aspettavano le loro vittime omosessuali a caso, solo per fargli del male.
Ad ogni modo lascio a voi il giudizio finale..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here