Al volante un egiziano che è stato rintracciato poco dopo a casa sua, mentre il passeggero rimasto ferito nellʼincidente è stato portato in ospedale.

Ha perso il controllo dell’auto, che ha sbandato e ha colpito una decina di altre macchine parcheggiate e un palo della luce. Dopo l’incidente, accaduto all’alba a Milano, un egiziano di 29 anni si è allontanato, abbandonando sul sedile passeggero l’amico in gravi condizioni, ora in coma all’ospedale. Video di sorveglianza hanno permesso ai vigili di rintracciare a casa il 29enne, per ora denunciato per omissione di soccorso.

La dinamica dell’incidenteLa fuga dell’autista è dunque durata poco, visto che il 29enne è stato subito raggiunto dalla Polizia Locale nella sua abitazione, vicina al luogo dell’incidente. Dopo la carambola, avvenuta intorno alle 5 in via Tartini a Milano, l’automobile con il grave ferito a bordo, è stata abbandonata nella corsia opposta. Utili alla risoluzione del caso alcuni testimoni e filmati delle telecamere.

Il passeggero dell’auto, anche lui egiziano, è stato trasportato in coma all’ospedale Niguarda per le gravi ferite riportate nell’incidente. L’autista, invece, ha riportato solo lievi ferite ma nella struttura sanitaria è stato sottoposto all’alcoltest. Dagli esiti dell’analisi dipenderà la gravità delle accuse a suo carico, che potrebbero aggiungersi alla denuncia per omissione di soccorso.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here