Milan-Roma: i giallorossi vittoriosi a San Siro grazie alle reti di Dzeko e Florenzi

0
265

A San Siro il Milan di Montella affronta la Roma di Di Francesco schierando un 3-5-2 che vede nel tandem d’attacco Kalinic e Andrè Silva a cui i giallorossi rispondono con un 4-3-3 con il tridente offensivo composto da Florenzi, Dzeko ed El Shaarawy.

La partita si avvia con un buon ritmo per entrambe le squadre, ma la prima vera occasione arriva al 17’ quando Strootman cerca la conclusione in porta dalla distanza approfittando di un rinvio sbagliato di Donnarumma.

Al 20’ Kolarov serve Florenzi con un bel cambio di campo, ma la botta dell’esterno sul primo palo non sorprende Donnarumma che para con facilità.

Il Milan prova a reagire con il doppio tentativo di Kessiè che con un destro da fuori area non centra il bersaglio.

Al 30’ Strootman, dopo uno scontro con Borini, rimedia una contusione al vasto mediale della gamba sinistra e Di Francesco è costretto ad effettuare la prima sostituzione della partita: al posto dell’olandese entra Pellegrini.

Gli ultimi minuti del primo tempo vedono i padroni di casa pericolosi con Calhanoglu che ci prova con un rasoterra destro, ma strozza troppo il tiro mentre Pellegrini a tu per tu con Donnarumma non riesce ad imprimere forza al diagonale favorendo la parata del portiere rossonero.

Il secondo tempo si apre con il Milan costantemente in attacco senza però riuscire a confezionare chiare occasioni da gol nonostante riesca ad andare al tiro con facilità, senza tuttavia impensierire Alisson.

Al 60’ Florenzi spreca un’occasione nitidissima a tu per tu con Donnarumma che riesce a negargli il gol con i piedi. Due minuti dopo c’è la risposta di Alisson che respinge il gran destro di controbalzo di Bonucci.

Il match, bloccato nel primo tempo, si fa ora molto più interessante: i giallorossi, dopo essere stati più attenti a controllare l’avanzata rossonera che a spingere, iniziano a cercare la profondità con delle verticalizzazioni improvvise sui corridoi centrali.

E così il risultato si sblocca al 72’ quando Dzeko porta in vantaggio la Roma segnando il suo 7° gol in campionato, grazie ad una netta deviazione di Romagnoli che di fatto manda fuori causa Donnarumma. 0-1

Il Milan si riversa in attacco per cercare di pareggiare subito il risultato, ma il gran destro di Andrè Silva per pochissimo non trova la porta.

Passano pochi minuti e al 76’ i giallorossi chiudono la partita grazie a Florenzi, che torna così al gol in Serie A dopo il lungo stop per infortunio. Il tiro di Nainggolan viene respinto da Donnarumma proprio sui piedi dell’esterno della Roma a cui basta solo coordinarsi per appoggiare la palla in rete. 0-2.

Al 78’ Florenzi tenta la doppietta personale, ma il pallone colpisce l’esterno della rete.

La squadra di Montella si innervosisce e resta in 10 per l’espulsione di Calhanoglu per doppio giallo: il turco salterà il derby.

Gli ultimi minuti vedono una facile gestione della partita da parte degli ospiti, forti del doppio vantaggio e della superiorità numerica.

La partita termina 2-0 per i giallorossi che possono festeggiare il loro 4° successo consecutivo sul Milan, che deve fare i conti con la seconda sconfitta di seguito con l’attacco a zero. La Roma sale a quota 15 punti in classifica, con una partita ancora da recuperare, mentre il Milan rimane fermo a 12.

MILAN-ROMA 0-2 (0-0)

MARCATORI: Dzeko 72’, Florenzi 76’

MILAN (3-5-2): Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Borini (84’ Bonaventura), Kessie, Biglia, Calhanoglu, Rodriguez; Andrè Silva, Kalinic (79’ Cutrone). A disposizione: Storari, A. Donnarumma, Paletta, Zapata, Abate, Calabria, Mauri, Locatelli, Montolivo, Suso.

Allenatore: Montella

ROMA (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas (86’ Juan Jesus), Fazio, Kolarov; Strootman (30’ Pellegrini), De Rossi, Nainggolan; Florenzi, Dzeko, El Shaarawy (78’ Gerson). A disposizione: Skorupski, Lobont, Moreno, Castan, Gonalons, Antonucci, Under.

Allenatore: Di Francesco

ARBITRO: Banti di Livorno

ESPULSI: Calhanoglu per doppia ammonizione

AMMONITI: Biglia per gioco scorretto; Dzeko per proteste

 

Commenti