Microsoft vuole acquistare TikTok entro settembre

0
205
microsoft vuole comprare tiktok
TikTok: cosa cambia con il prossimo aggiornamento.

Ieri, domenica 2 agosto 2020, è arrivata la conferma di Microsoft: vuole acquistare TikTok entro settembre ed è in attesa di una revisione da parte dell’amministrazione Trump. L’annuncio di Microsoft mette fine a un fine settimana ricco di eventi iniziato venerdì sera con il presidente Trump che afferma che avrebbe vietato TikTok, il servizio di social video cinese con un decretp urgente.

Hanno iniziato cosi a girare voci in cui pareva che la Microsoft fosse interessata all’acquisizione della società, ma che l’opposizione di Trump al servizio avrebbe potuto impedire l’accordo. Un post sul blog di Microsoft di domenica sera ha confermato che l’accordo è, in effetti, in via di definizione.

Microsoft vuole acquistare TikTok: la dichirazione dell’AD

Secondo Microsoft, l’amministratore delegato di Microsoft Satya Nadella e il presidente Donald Trump hanno parlato, con una apparentemente approvazione per procedere con una potenziale acquisizione. “Microsoft capisce le preoccupazioni del Presidente”, ha affermato Microsoft. Si impegna ad acquisire TikTok, rimanendo a disposizione per una completa revisione della sicurezza e a fornire benefici economici adeguati agli Stati Uniti, compreso il ministero Tesoro degli Stati Uniti.

Microsoft ha dichiarato di voler completare l’accordo entro il 15 settembre 2020, ma che è in attesa di discuterne con la società madre di TikTok, ByteDance. Microsoft acquisterebbe infatti le attività di TikTok in diversi paesi di lingua inglese, tra cui Stati Uniti, Canada, Australia e Nuova Zelanda.


Trump escluderà TikTok dagli Stati Uniti
TikTok potrebbe essere venduta a un socio americano per evitare il ban


Le proccupazioni di Trump

Secondo i rapporti, l’amministrazione Trump temeva che i dati raccolti da TikTok fossero trasferiti al governo cinese, anche se ByteDance ha negato queste accuse. Microsoft ha affermato che tutti i dati raccolti dalle operazioni TikTok che acquisirà rimarranno all’interno degli Stati Uniti e tutti i dati archiviati o sottoposti a backup al di fuori degli Stati Uniti verranno trasferiti ai suoi server negli USA. I dati che risiedono su quei server al di fuori degli Stati Uniti verrebbero quindi eliminati, ha affermato.

Microsoft e ByteDance hanno dichiarato di aver comunicato alla Commissione per gli investimenti esteri negli Stati Uniti (CFIUS). Microsoft ha anche affermato che non commenterà ulteriormente fino a quando l’accordo non sarà concluso o respinto.

Commenti