Meteo – Tregua brevissima, poi nuova perturbazione che porterà nuovi nubifragi

0
95

Un vortice di bassa pressione collocato al momento sulle Isole Baleari, continua ad essere determinante per le condizioni meteo-climatiche sull’Italia.

Sul lato occidentale della Penisola ha provocato intenso maltempo a tratti alluvionale con seri disagi idrogeologici. Sul resto del Paese invece, le calde correnti da Sud, sempre attivate dal vortice stesso, alimentano a loro volta un campo anticiclonico che sta regalando una parentesi praticamente estiva. 

Ma il momento più attivo del maltempo è atteso nel corso di giovedì 24 ottobre quando intense precipitazioni e nubifragi colpiranno gran parte del settore occidentale del Paese. Sotto stretta osservazione per eventuali rischi alluvionali saranno ancora il Piemonte, i comparti liguri centrali e di Levante. 

Intensi nubifragi potrebbero comunque abbattersi anche sulle coste toscane fino al nord del Lazio e sull’est della Sardegna. Nel corso della giornata la pioggia comincerà a cadere anche sul resto del Nord specie su Lombardia, Emilia, Trentino e ovest del Veneto.

Al Sud sono attesi piovaschi sulla Sicilia centro occidentale e verso sera in Campania. L’insistenza dei fenomenisulle medesime aree sarà dovuta alla presenza dell’anticiclone a est dell’Italia che bloccherà il movimento verso levante del sistema perturbato. 

Il quadro meteorologico comincerà lentamente a migliorare durante la notte successiva preludio ad un venerdì 25 dove nubi e piogge andranno a concentrare i loro negativi effetti nel Lazio meridionale, nord della Campania e su gran parte delle due Isole Maggiori. Su queste regioni il rischio di pioggia si protrarrà fino a sera specie su Sardegna e aree orientali siciliane.

Buone notizie invece per il successivo weekend, quando un provvid

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here