Meteo – Torna la neve nel week end: ecco tutti dove

0
738

Neve solo in montagna sulle Alpi e parte dell’Appennino. Altre nevicate nella prossima settimana

Dopo il caldo anomalo, a partire dal fine settimana tornerà un pizzico d’inverno con meteo decisamente più normale per il periodo. Una perturbazione innescherà un peggioramento meteo già nel corso di sabato sul Nord-Ovest, per poi entrare maggiormente nel vivo domenica su buona parte d’Italia. Il maltempo si tradurrà non solo in piogge, ma anche in nevicate, vento ed un forte abbassamento della temperature. La colonnina di mercurio tornerà su valori prossimi alla media stagionale, rispetto al caldo fuori stagione di questi giorni.

A proposito della neve, questa si limiterà a coinvolgere le aree montuose. Nel dettaglio, già da sabato le prime nevicate interesseranno le Alpi Occidentali piemontesi, con quota neve inizialmente al di sopra del limite dei 1500 metri. Gradualmente, entro la fine della giornata di sabato, la quota neve si abbasserà attorno ai 1100-1200 metri sul Piemonte, grazie anche all’intensificazione dei fenomeni e al sopraggiungere d’aria più fredda in quota. Le nevicate conquisteranno anche la Valle d’Aosta, estendendosi anche alle Alpi Lombarde.

Previsioni di maltempo domenica

Nella giornata di domenica le nevicate si estenderanno a tutto l’Arco Alpino, con fenomeni che si intensificheranno sui settori orientali e sulle Dolomiti. La quota neve si collocherà attorno agli 800/1000 metri, anche più in basso sui settori alpini occidentali dove però è attesa un’attenuazione dei fenomeni. La neve raggiungerà anche l’Appennino nel corso di domenica, anche se i fiocchi inizialmente li troveremo a quote alte, oltre i 1500 metri sulla dorsale settentrionale a partire dai 2000 metri sui rilievi dell’Appennino Centrale.

Dalla sera la quota neve si abbasserà attorno ai 1200 metri sui settori tosco-emiliani. Questa perturbazione segnerà una svolta, dopo la parentesi calda anticiclonica. Nella prossima settimana interverranno nuove perturbazioni veicolate da correnti atlantiche. Ci saranno a tratti delle nevicate sulle Alpi e sull’Appennino, anche se a quote non troppo basse.