Meteo Temperature – Arriva il calo termico sull’Italia. Ecco quanti grandi perderemo

0
200

Temperature, l’aria fredda punge l’Italia. Abbiamo da poco superato la prima metà di gennaio e il clima risulta non particolarmente rigido sul nostro Paese.

Insomma, l’inverno non è certamente iniziato con il piede giusto, anche se nei prossimi giorni l’Italia verrà interessata da masse d’aria più fredda rispetto a quelle attuali. 

Fino a sabato le temperature non subiranno tuttavia particolari scossoni, salvo per qualche fisiologico calo nei valori massimi al Nord e su parte del Centro a causa delle attese cattive condizioni atmosferiche. 

Da domenica, invece, ecco che l’aria fredda pungerà l’Italia e un graduale calotermico sarà così servito. Non attendiamoci comunque l’arrivo di una possente ondata di gelo. I termometri caleranno di qualche  grado su tutto il Paese, ma il freddo più intenso lo avvertiremo soprattutto durante le ore notturne.

La fase più rigida interesserà sicuramente i primi due giorni della prossima Settimana quando, di giorno, i termometri perderanno in media 3/4°C rispetto a questi giorni. Tornerà invece fare molto più freddo di notte, specialmente sulla Val Padana e nelle vallate interne del Centro come in Toscana e in Umbria. Sulle pianure del Nord i valori minimi scenderanno anche di parecchi gradi sotto lo zero dando così origine ad estese gelate. Prossimi allo zero, invece, si manterranno i valori minimi nelle aree interne del Centro, anche qui con possibili brinate.

Sul resto delle regioni centrali e soprattutto al Sud le temperature minime risulteranno meno rigide e sicuramente ben al di sopra dello zero.

In seguito, il ritorno dell’alta pressione e del bel tempo, potrebbe riportare i termometri a salire soprattutto nelle ore diurne, specialmente al CentroSud e sui rilievi del Nord. In Val Padana, invece, il quadro climatico potrebbe rimanere più freddino a causa del ritorno ad un’atmosfera nuovamente nebbiosa.

Commenti