Meteo Spagna – Ondata di gelo senza precedenti dopo la neve record

0
208

Oggi toccati i -8°C a Madrid: la capitale è ancora in difficoltà dopo 30 ore di neve ininterrotta.

Dopo 30 ore di nevicate ininterrotte, in questi primi giorni della settimana in Spagna sarà il gelo l’assoluto protagonista. I termometri scenderanno addirittura a -10ºC. Si tratta di un’ondata di freddo eccezionale che sta già interessando principalmente le zone interne del Paese, con valori che non si registravano da tempo.

Dopo la nevicata record il freddo tenderà quindi ad aumentare. “Temperature minime inferiori a -8/-10°C sono previste in gran parte dell’interno del Paese, da domenica notte fino a giovedì, riferisce l’Agenzia meteorologica statale.

Allerta gelo in molte zone della Spagna. Crediti Aemet

Spagna, forti gelate nei prossimi giorni e massime sottozero

Secondo Aemet, l’agenzia meteorologica statale, con l’arrivo dell’anticiclone si verificherà un forte calo delle temperature notturne nei prossimi giorni, con gelate generalizzate all’interno della penisola, che saranno forti nelle zone montane e nelle grandi zone pianeggianti con superfici innevate, interessando soprattutto la zona centrale e le zone interne, dove si sono registrate le nevicate più significative.


Le temperature notturne più basse sono previste lunedì e martedì mattina presto, con forti gelate in ampie zone dell’interno, dove si raggiungeranno temperature inferiori a -8°C. Nelle zone di montagna e nelle zone pianeggianti con superfici innevate, le temperature minime possono essere inferiori a -10°C.


Le temperature diurne, sia lunedì che martedì non supereranno i 5°C in gran parte della Penisola. Nelle zone di montagna, e anche nelle zone pianeggianti della zona centrale, rimarranno negative per tutta la giornata.
Tra mercoledì e giovedì inizierà un lento innalzamento delle temperature.

Allerta gelo sulle strade

Dopo questa storica tempesta, le autorità continuano la loro corsa contro il tempo per ripulire la città dalla neve. Gli spazzaneve continuano a essere mobilitati nelle strade di Madrid, dove sarà molto difficile spostarsi “fino al prossimo fine settimana”, ha avvertito il sindaco José Luis Martínez-Almeida. Le autorità chiedono ai cittadini di muoversi il meno possibile.


Madrid riceverà nelle prossime ore più di 3.500 tonnellate extra di sale per lo sbrinamento delle strade da parte della principale miniera di sale in Spagna, situata a Torrevieja (Alicante). Le lastre di ghiaccio e l’accumulo di neve sono la combinazione perfetta per incidenti di scivolamento e caduta.

Commenti