Meteo Settimana Prossima – Da Lunedi torna l’anticiclone con gelo e neve in mezzo Italia: con temperature anche 10°C sotto lo zero

0
217

La prossima settimana tornerà l’anticiclone, ma nel contempo crolleranno le temperature, con valori attesi fino a 10°C sotto lo zero.
Vediamo cosa accadrà più nel dettaglio.

Già lunedì 11 venti gelidi di bora dilagheranno con prepotenza sulla Pianura Padana e su parte del Centro peninsulare. Le temperature sono attese in picchiata, con clima che diventerà pienamente invernale ovunque, sia pure in un contesto tutto sommato tranquillo dal punto di vista meteorologico, fatta eccezione per residue nevicate sulle Marche, fino a bassissima quota, e per qualche isolata pioggia sulla Sardegna e all’estremo sud.


Le città più fredde saranno certamente quelle del Nord. Milano scenderà ampiamente sotto lo zero di notte, con temperature minime prossime ai -5°C. Situazione simile anche a Torino, Bergamo, PadovaVeronaVareseBolognaParmaReggio Emilia e Firenze. Sono previste estese gelate. Sulle vallate interne di Alpi e Prealpi, inoltre, la colonnina di mercurio potrebbe scendere addirittura fino a -10°C (come ad esempio a Bolzano).

La giornata di martedì 12 non sarà molto dissimile dalla precedente. Bel tempo al Nord, con diffuse gelate anche in pianura (valori ancora ampiamente sotto lo zero di notte e al primo mattino, fino a -5°C o addirittura a -9°C, ma freddi anche di giorno), qualche pioggia solo all’estremo Sud.


Verso la serata i venti gelidi Tramontana e Maestrale si spingeranno con imponenza verso le nostre regioni meridionali, ponendo fine all’illusoria fase mite che il Sud sperimenterà nel corso del prossimo weekend.

Nella giornata di mercoledì 13 l’alta pressione delle Azzorre che sposterà il suo baricentro verso il Nord ma riuscirà a inglobare lo stesso il nostro Paese. Le temperature torneranno ad aumentare lievemente sulle regioni settentrionali, soprattutto i valori massimi, ma sarà ancora possibile qualche gelata notturna.
Al Sud avremo una residua instabilità tra Calabria e Sicilia, con locali acquazzoni e temporali.

Successivamente la presenza dell’alta pressione farà migliorare il tempo anche sull’estremo Sud e continuerà a proteggere il resto d’Italia almeno fino a venerdì 15, poi dovrebbe arrivare una perturbazione a carattere freddo, ma data la distanza temporale questa tendenza dovrà necessariamente essere confermata nei prossimi aggiornamenti.

Commenti