Meteo – Da Lunedì irruzione scandinava porterà piogge e vento sulla nostra penisola

0
450

Arrivano conferme per la prossima settimana: un’energica irruzione di aria gelida in discesa dalla Scandinavia ci farà piombare quasi in Inverno. Già lunedì 16 ci aspettiamo pioggia e vento forte, poi sarà la volta delle temperature che subiranno un vero e proprio tracollo.

Gli ultimi aggiornamenti a nostra disposizione confermano per la giornata di lunedì 16 il passaggio di un nucleo di aria molto fredda e instabile in quota che provocherà un intenso peggioramento delle condizioni meteo.

Le prime piogge interesseranno il Nordest, poi il maltempo si sposterà verso il Centro-Sud dove avremo la possibilità di rovesci, anche sotto forma temporalesca, in particolare su Toscana, Marche, Umbria, Lazio (possibile temporale fin su Roma nel pomeriggio) e Campania.

Martedì 17 il peggioramento andrà spostandosi verso le nostre regioni centrali adriatiche e al Sud, dove ci aspettiamo non solo un’alternanza tra sole e annuvolamenti, ma anche piogge e temporali, segnatamente su Abruzzo, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria e sui settori tirrenici della Sicilia.

Il protagonista grande protagonista della giornata sarà inoltre il vento, con raffiche molto forti di Bora sulle coste adriatiche e di Tramontana su quelle tirreniche.

Col passare delle ore e poi per tutta la giornata di mercoledì 18 avremo un ulteriore piccolo segnale di svolta: inizierà infatti ad affluire aria sempre più fredda, in discesa dal Nord Europa (origine artico-continentale) che determinerà un brusco calo delle temperature, in particolare al Nord e lungo la fascia adriatica, prima di estendersi anche al resto del Paese.

Durante la notte e al primo mattino i valori si porteranno vicini allo zero anche in pianura, causando le prime gelate di stagione. Da segnalare, inoltre, gli ultimi temporali tra Puglia, Calabria e Sicilia.

In seguito le incertezze aumentano, vista la distanza temporale, ma le sorprese potrebbero non essere finite qui. Da venerdì 20, infatti, un secondo e ben più incisivo attacco freddo dal Polo Nord potrebbe dar vita ad una fase di maltempo con il ritorno della neve fino a quote molto basse (collinari). 
Su questo, naturalmente, avremo modo di aggiornarvi.

Da lunedì 16 tornano piogge e temporali. Poi aria via via più fredda e crollo delle temperatureDa lunedì 16 tornano piogge e temporali. Poi aria via via più fredda e crollo delle temperature