Meteo – Preste piogge intense dall’Atlantico da metà mese. Rischio di fenomeni estremi

0
160

Manca poco ad un importante svolta meteorologica da Metà Mese di OTTOBRE le PIOGGE in arrivo dall’Atlantico si faranno via via più Decise.

Con questo tipo di configurazioni saranno anche Possibili Fenomeni Intensi a causa anche dei nostri mare fin troppo caldi. Scopriamo subito la Proiezione AGGIORNATA e le ZONE maggiormente a rischio.

Con questo tipo di configurazioni saranno anche Possibili Fenomeni Intensi a causa anche dei nostri mare fin troppo caldi. Scopriamo subito la Proiezione AGGIORNATA e le ZONE maggiormente a rischio.

In questi giorni stiamo vivendo condizioni meteo tardo estive con temperature massime piuttostoelevate specie al Centro Sud che ci terranno compagnia almeno fino a domenica 13. Questo caldo anomalo però potrebbe favorire l’innesco di precipitazioni particolarmente violente ed insidiose a causa dei contrasti che si verranno a creare tra masse d’aria completamente diverse. 

Un primo assaggio di questa delicata situazione è atteso già all’inizio della PROSSIMA SETTIMANAquando un fronte instabile in discesa dal Nord Atlantico impatterà sul nostro Paese. Massima attenzione nella giornata di martedì 15, quando potranno verificarsi veri e propri nubifragi specie tra Piemonte, Lombardia, Liguria di Levante e Versilia. Il peggioramento poi si estenderà al resto del Centro-Nord.

La nostra attenzione si sposta poi sull’ultima decade del mese, a partire da domenica 20 infatti secondo gli ULTIMI AGGIORNAMENTI un profondo CICLONE potrebbe fare il suo ingresso sul bacino del Mediterraneo dando il via ad una pericolosa FASE di MALTEMPO. Come mostrano le mappe leregioni maggiormente a rischio, almeno nella fase iniziale, sarebbero quelle nordoccidentali con la possibilità anche di alluvioni lampo. Da monitorare come dicevamo saranno soprattutto le temperature dei nostri mari, ancora elevate: ciò potrebbe fornire l’energia necessaria per il verificarsi ditemporali molto intensi, come peraltro già avvenuto nel recente passato.

Successivamente il vortice ciclonico scivolerebbe verso Sud approfondendosi sul mar Tirreno. In questo caso non sono da escludere FENOMENI INTENSI su buona parte delle regioni del Centro Sud. Per scendere nei dettagli e capire dove colpiranno le precipitazioni più violente occorre aspettare ancora qualche giorno, vi terremo aggiornati nei prossimi comunicati. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here